Home > SCENEGGIATURA PER BRANDED CONTENT. Dal brief allo script. Quando l’advertising diventa un film. (10-25 settembre)
SCENEGGIATURA PER BRANDED CONTENT. Dal brief allo script. Quando l’advertising diventa un film. (10-25 settembre)
on line
Social
Seguici sui Social Network
Centro Sperimentale di Cinematografia

CSC LAB, la nuova offerta formativa della Scuola Nazionale di Cinema, propone una serie di laboratori intensivi di formazione, tenuti da docenti altamente qualificati, protagonisti del cinema nazionale e internazionale e rivolti a coloro che intendano approfondire e aggiornare la propria preparazione. Al termine del Laboratorio la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia rilascerà un attestato di partecipazione.
Diverse facoltà universitarie hanno riconosciuto ai nostri corsi il valore di credito formativo ma, poiché questo varia da facoltà a facoltà, chi è interessato può informarsi presso i docenti della propria Università.

 

IL CORSO L’obiettivo del laboratorio è quello di ideare e scrivere il soggetto e la sceneggiatura di un cortometraggio, a partire dall’identità di un brand. Il lavoro si sviluppa in tre fasi:
1) Dal brief al pitch 2) Soggetti e sceneggiature 3) Naming e comunicazione.

DOCENTI Fabio Morici e Marco Diotallevi sono docenti del Campari Lab, il primo laboratorio di branded content del Centro Sperimentale di Cinematografia, che nel 2019 ha prodotto la serie Campari The Red Hour della quale Morici è story editor e Diotallevi direttore creativo. Insieme hanno scritto la sitcom Complimenti per la connessione (Rai Uno), Ti connetto i nonni (Rai web), il format Funny Applications (EniTv), la docuserie I migliori nel campo (AdnKronos).
Fabio Morici è un autore e attore in cortocircuito tra cinema, tv, teatro, libri, radio, web. Come autore, dopo la laurea in Scienze della Comunicazione, si forma presso il corso RAI Script di Rai Fiction. Tra gli ultimi lavori come sceneggiatore, il lungometraggio Nove lune e mezza; tra le sue pubblicazioni, il saggio Alejandro González Iñárritu – Metafisica e metacinema e il romanzo Non sentire il buio. Dal 2009 è il presentatore ufficiale del Lucania Film Festival.
Marco Diotallevi direttore creativo e autore, nasce come copywriter, vincendo nel 2009 i giovani leoni sipra, il premio più ambito dagli under 28. Nel 2012 fonda Plural (pluralagency.com), agenzia specializzata in social media marketing e branded content (tra le 20 agenzie creative più premiate agli Adci Awards 2019). Nel 2018 fonda “The Brand Must Go On” il primo evento sul branded content che fa incontrare media, brand e universi narrativi.

MODALITÀ Smart learning. App: Zoom per lavoro di gruppo; Skype o simili per lavoro in coppia.

DURATA 16 giorni dal 10 al 25 settembre 2020 (dettaglio nel programma)

ORARI 9.30-13.30; 14.30-18.30 (dettaglio nel programma)

DISPONIBILITÀ Numero chiuso

ISCRIZIONE Invia un’e-mail di richiesta a csclab@fondazionecsc.it allegando il curriculum (con recapito telefonico) entro e non oltre il 3/09/2020.

COSTO La frequenza al laboratorio prevede il versamento di un’unica quota di iscrizione pari a € 350.

INFO  csclab@fondazionecsc.it

www.fondazionecsc.it

evento Facebook: Centro Sperimentale di Cinematografia

PROGRAMMA

Anche un brand può essere un universo narrativo. E dentro questo universo possono nascere storie, ambientazioni e personaggi, in grado di incarnare i valori e l’identità di un marchio e trasferirli al pubblico/cliente, senza l’invadenza della pubblicità classica. Sempre di più oggi le grandi aziende sono della media company con l’ambizione di produrre contenuti di intrattenimento e raccontare storie. Specie con l’esplosione della serialità, questa esigenza è diventata una grande opportunità creativa. Questo significa che un autore/sceneggiatore, oggi può trovare nuove e stimolanti opportunità di lavoro creando contenuti brandizzati.

L’obiettivo del laboratorio è quello di ideare e scrivere il soggetto e la sceneggiatura di un cortometraggio, a partire dall’identità di un brand.

Caratteristica del laboratorio è quella di mutuare le tecniche e gli approcci derivanti dal percorso dei docenti, tra pubblicità, sceneggiatura tv e cinema. Gli studenti lavoreranno partendo da un brief, ovvero le necessità di comunicazione di un ipotetico brand, per poi lavorare in tribe, una modalità di brainstorming di gruppo molto usata in ambito internazionale. Durante il corso intensivo gli studenti impareranno a trovare un insight, a ideare un pitch e confezionare un moodboard : tutti strumenti del mestiere che chi lavora in pubblicità o nel cinema/tv conosce bene. Ed infine scriveranno una vera e propria sceneggiatura.

 

Il laboratorio è costituito da 10 moduli di 4 ore ciascuno di lavoro di gruppo, ai quali si aggiungono 8 sessioni di lavoro di scrittura di coppia, seguite costantemente dai docenti, che sono a disposizione via whatsapp/telefono per dubbi e feedback.

Il lavoro complessivo si divide in 3 fasi:

1) Dal brief al pitch (4 moduli)

2) Soggetti e sceneggiature (4 moduli)

3) Naming e comunicazione (2 moduli)

 

FASE 1: dal brief al pitch

Modulo 1 (4h) – Introduzione al branded content: che cos’è, cosa lo distingue da una normale pubblicità, cosa lo accomuna allo storytelling. Cos’è l’insight: scopriremo che l’universo narrativo del brand è contenuto proprio lì dentro, e che le necessità comunicative del cliente, sono in realtà un’opportunità creativa. Lettura e analisi del brief ipotetico sul quale verrà impostato il lavoro.

 Modulo 2 (4h) – Primo round di tribe: lavoro in sottogruppi per trovare la prima serie di nuclei narrativi in grado di rappresentare l’identità del marchio.

 Modulo 3 (4h) – Secondo round di tribe per arrivare alla selezione finale dei nuclei narrativi attorno ai quali costruire la storie.

 Modulo 4 (4h) – Terzo round di tribe e chiusura dei nuclei narrativi; come impostare il moodboard di presentazione del progetto complessivo, con logline, immagini e pitch; definizione delle coppie di scrittura.

 

FASE 2: soggetti e sceneggiature

1 sessione di scrittura (moodboard) 

Modulo 5 (4h) – Analisi dei moodboard e approfondimento dei soggetti da portare avanti.

2 sessioni  di scrittura (soggetti)

Modulo 6 (4h): analisi editing dei soggetti.

3 sessioni  di scrittura (sceneggiature I)

Modulo 7 (4h): analisi editing prima stesura delle sceneggiature.

2 sessioni  di scrittura  (sceneggiature II)

Modulo 8 (4h): analisi editing seconda stesura delle sceneggiature.

 

FASE 3: naming e comunicazione

Modulo 9 (4h): brainstorming di gruppo per la definizione del naming del progetto, della tagline, e dei titoli.

Modulo 10 (4h): presentazione finale e conclusione del laboratorio.

 

DATE E ORARI

FASE 1:
Giovedì  10 settembre
09.30-13.30  (Modulo 1)
14.30-18.30 (Modulo 2)
Venerdì 11 settembre
09.30-13.30 (Modulo 3)
14.30-18.30 (Modulo 4)
FASE 2:
Lunedì 14 settembre
14.30-18.30 (Modulo 5)
Giovedì 17 settembre
14.30-18.30 (Modulo 6)
Lunedì 21 settembre
14.30-18.30 (Modulo 7)
Giovedì 24 settembre
14.30-18.30 (Modulo 8)
FASE 3
Venerdì 25 settembre
09.30-13.30 (Modulo 9)
14.30-18.30 (Modulo 10)
Vuoi frequentare questo corso?