Archivio manifesti

I manifesti ed i materiali pubblicitari che hanno accompagnato l’uscita in sala dei film sono uno strumento utilissimo per ricostruire la storia del cinema e costituiscono un’espressione artistica e culturale di tutto rilievo

Home > Archivio manifesti

La Cineteca Nazionale colleziona e conserva manifesti, locandine, materiali promozionali creati dai primi anni del cinema fino ai giorni nostri. Tra i fondi più importanti, frutto di acquisizioni, donazioni, convenzioni, ricordiamo:

815 manifesti circa e/o corredi pubblicitari (digitalizzati) relativi alla filmografia della casa di produzione Lux Film.

10.000 corredi pubblicitari (in corso di digitalizzazione) rari ed in buono stato appartenenti alla collezione privata di Piero Matteini, relativi ad oltre 5.000 film di varia nazionalità, in prevalenza italiani e statunitensi, usciti nelle sale in un periodo compreso sostanzialmente fra gli anni ’30 e gli anni ’80.

6.700 circa corredi pubblicitari relativi alle produzioni e coproduzioni dei film italiani con una copertura temporale che va dagli anni ’80 ad oggi. Tale fondo viene annualmente implementato.

450 circa manifesti e/o corredi pubblicitari (digitalizzati) relativi alla filmografia della casa di produzione Titanus Film.

Anselmo Ballester, schizzo preparativo per il film “Bellezze in cielo”, con Rita Hayworth
Pier Paolo Pasolini
La collezione dell’Archivio della Cineteca Nazionale, una delle più ricche del mondo, è costituita da circa 60.000 titoli tra lungometraggi e cortometraggi
Bernardo Bertolucci sul set de
L’archivio fotografico della Cineteca Nazionale svolge un costante lavoro di preservazione e ricostruzione della memoria del cinema attraverso la fotografia e conta un patrimonio di oltre un milione di immagini.