Fondo Roberto Rossellini

 

Il fondo è costituito da materiali di diversa tipologia appartenuti a Roberto Rossellini, che risultano di estremo valore per l'approfondimento del suo pensiero teorico e della sua attività artistica. Si compone di sceneggiature di film realizzati e non (per un totale di 45 pezzi); dattiloscritti: testi inediti, appunti, prime bozze e varianti di saggi (per un totale di 1800 pagine circa); rubriche tematiche (9); documenti vari (tra cui diplomi e attestati); corrispondenza: telegrammi e lettere (350 pezzi circa); libri, riviste, press book (per un totale di 1200 pezzi circa). La corrispondenza, riguardante non solo Roberto Rossellini, ma anche altri componenti della famiglia (il figlio Renzo, la prima moglie Marcella De Marchis, la seconda moglie Ingrid Bergman) ordinata cronologicamente a partire dal 1946 fino al 1978. Fra i corrispondenti molte firme importanti come quelle di Jean Cocteau, Sergio Amidei, Marlene Dietrich, Frank Capra, Jean Renoir, Vittorio Gassman, Umberto II di Savoia, Amintore Fanfani.

Roberto Rossellini (1906-1977) - Regista, nonché Presidente del Centro Sperimentale di Cinematografia dal 1969 al 1974.