Home > Luigi Comencini: architetto dei sentimenti
Luigi Comencini: architetto dei sentimenti

Autore: Domenico Monetti e Luca Pallanch (a cura di)

Anno: 2007

Pagine: 190

Editore: Centro Sperimentale di Cinematogtrafia

ISBN: 8895219066

Collana: Quaderni del CSC

€ 20,00

Descrizione

Il libro è stato pubblicato in occasione della retrospettiva dedicata a Luigi Comencini e organizzata dalla Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia insieme alla Fondazione Pesaro Nuovo Cinema Onlus. Autore molto amato dal pubblico italiano, Comencini è stato a lungo avversato dalla critica militante, per la sua presunta adesione alla schiera dei registi fautori del c.d. “neorealismo rosa”. Alcuni titoli di suoi film sono però ormai entrati nella memoria collettiva del pubblico italiano: “Pane amore e fantasia”, “Pane amore e gelosia”, “Tutti a casa”, “Lo scopone scientifico”, “Incompreso”, “L’ingorgo”. Ma anche molto importanti sono i lavori realizzati per la televisione, che gli hanno dato grande popolarità : “I bambini e noi”, “Le avventure di Pinocchio”, “La Storia”. Il volume, a cura di Domenico Monetti e Luca Pallanch, raccoglie le interviste con le tre figlie del regista milanese: ne emerge il ritratto affettuoso e autentico di un artista sensibile e schivo, ma anche coraggioso, lucido, onesto, capace di rimettersi continuamente in discussione. Ricco l’apparato iconografico del libro, costituito da una galleria fotografica in cui si susseguono i ricordi privati, le immagini catturate sul set e infine i numerosi ritratti dei grandi attori che sono stati interpreti dei suoi film. Chiude il volume la filmografia completa, arricchita dai commenti dello stesso Comencini, nonchè dalle recensioni di diversi critici pubblicate su quotidiani e riviste specializzate.

Note Autore:

Domenico Monetti lavora dal 2000 al Centro Sperimentale di Cinematografia, dove si è occupato prevalentemente della catalogazione, selezione e soggettazione di periodici cinematografici e materiali vari conservati presso la Biblioteca “Luigi Chiarini”. Dal maggio 2005 è impegnato nella Cineteca Nazionale per la programmazione culturale del Cinema Trevi. Ha svolto attività di ufficio stampa per quattro anni alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Ha inoltre prestato il suo contributo di studioso di cinema per l’Archivio del Cinema Italiano dell’Anica. Collabora per le riviste «Segnocinema» e «Cinecritica» e ha scritto per il mensile «Duel». Nel 2005, insieme a Giuseppe Ricci, ha curato il volume Giulietta degli spiriti raccontato dagli Archivi Rizzoli. Nel 2007, insieme a Luca Pallanch, ha curato il volume Luigi Comencini: architetto dei sentimenti. Luca Pallanch lavora presso la Cineteca Nazionale, dove si occupa della programmazione del Cinema Trevi. Critico della «Rivista del Cinematografo», ha scritto il romanzo I fiori di Early (Armando Siciliano, 2000). È coautore con Domenico Monetti e Stefania Tuveri del documentario Il cinema Kriminal di Umberto Lenzi, presentato al Noir Film Festival di Courmayeur 2002. Ha collaborato al catalogo Capitani coraggiosi a cura di Stefano Della Casa in occasione della retrospettiva sui produttori italiani al Festival di Venezia 2003. Tra i vari volumi che ha curato, Family Life con Roberto Fiori (Effatà, 2000), Luigi Comencini: architetto dei sentimenti (CSC, 2007) e Tagli: il cinema di Dario Argento con Monetti (CSC, 2008), Non solo “Gomorra”: tutto il cinema di Matteo Garrone con Pierpaolo De Sanctis e Monetti (Sabinae, 2008).

Quantità:
Bookshop | Catalogo completo
Jean A. Gili (a cura di)
€ 22,00
Franco Cardini, Riccardo Facchini, Davide Iacono (a cura di)
€ 18,00
Maurizio Porro (a cura di)
€ 18,00
Francesco Savio ; Adriano Aprà (a cura di)
€ 70,00