Home > La controversia Visconti
La controversia Visconti

Autore: Fernaldo Di Giammatteo (a cura di)

Anno: 1976

Pagine: 190

Editore: Centro Sperimentale di Cinematografia

Collana: Studi monografici di Bianco e Nero ; 26

€ 8,00

Descrizione

Il fascicolo monografico, pubblicato poco tempo dopo la scomparsa del grande regista, intende presentare diverse prospettive critiche rispetto all’opera viscontiana. Sono infatti raccolte le riflessioni di Fernaldo Di Giammatteo, Maurizio Grande, Aldo Grasso, Gianni Menon sulla multiforme attività del grande regista cinematografico e teatrale.

Note Autore:

Fernaldo Di Giammatteo (1922-2005), è stato un giornalista, critico e storico del cinema. Aveva cominciato la carriera giornalistica, nell'immediato dopoguerra, alla Gazzetta del Popolo, per poi passare a La Stampa. Alla metà degli anni '50 si era trasferito a Roma, dove fondò e diresse il "Filmlexicon degli autori e delle opere". Fu tra i primi a portare il cinema in televisione, medium allora ai primordi in Italia, curando tra l'altro i programmi "Ritratto d'attore" e "Cinelandia". Fu vicepresidente del Centro Sperimentale di Cinematografia dal 1968 al 1974 (presidenza di Roberto Rossellini) - periodo durante il quale diresse la serie monografica della rivista "Bianco e Nero" - e per due volte membro della commissione di selezione della Mostra del Cinema di Venezia, durante la gestione di Luigi Chiarini. Nel 1974 fondò la collana di monografie "Il Castoro cinema", dirigendola fino al 2000. Negli anni '80 fu direttore della Mediateca Regionale Toscana. Tra le sue opere si ricordano "La terza età del cinema" (1985), il "Nuovo Dizionario universale del cinema" (4 volumi, 1994-96), "Lo sguardo inquieto" (1994, una storia del cinema italiano dal 1940 al '50), "Milestones - I trenta film che hanno segnato la storia del cinema" (1998), "Che cos'e' il cinema" (2003).

Quantità:
Bookshop | Catalogo completo