Home > 70 anni della Cineteca Nazionale del Centro sperimentale di cinematografia, 1949-2019
70 anni della Cineteca Nazionale del Centro sperimentale di cinematografia, 1949-2019

Autore: Alfredo Baldi

Anno: 2019

Pagine: 239

Editore: Centro Sperimentale di Cinematografia; Rubbettino

ISBN: 9788849861242

Collana: Bianco e Nero a colori ; 4

€ 10,00
€ 18,00

Descrizione

La Cineteca Nazionale, che è parte integrante del Centro Sperimentale di Cinematografia, compie 70 anni. E’ stata creata “di fatto” dall’art. 33 della legge n. 958 del 1949, che impone ai produttori di film italiani di consegnarne una copia nuova alla Cineteca Nazionale. Se da una parte il compito della Cineteca è principalmente quello della conservazione e della tutela del patrimonio cinematografico e audiovisuale, dall’altro la sua attività più universalmente nota all’esterno, anche grazie ai grandi e meno grandi festival internazionali e nazionali di tutto il mondo, è quella del restauro delle opere filmiche, ovvero del recupero dei film del proprio archivio da restituire a nuova vita. Attività indispensabile, seppur costosa, e talora molto costosa, intesa letteralmente a salvare dalla distruzione fisica dovuta all’incuria e allo scorrere del tempo film che andrebbero altrimenti perduti.

Note Autore:

Alfredo Baldi, nato a Roma nel 1943, ha lavorato dal 1968 al 2007 al Centro Sperimentale di Cinematografia dove è stato dirigente di vari settori, tra cui la Scuola Nazionale di Cinema e la Cineteca Nazionale. Studioso di storia e di tecnica del cinema, ha scritto numerosi saggi e pubblicato una decina di volumi, in particolare sul cinema italiano del fascismo e sulla censura cinematografica.

Quantità: