Home > Siamo felici di annunciare che dal 18 maggio riprende l’offerta mensile di libri dal catalogo CSC
Siamo felici di annunciare che dal 18 maggio riprende l’offerta mensile di libri dal catalogo CSC
Centro Sperimentale di Cinematografia
Share SHARE
18 Maggio 2020

I SETTANT’ANNI DELLA CINETECA NAZIONALE DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA
autore: Alfredo Baldi (a cura di)
anno di edizione: 2019 pagine: 239
collana: Bianco e Nero a colori
distribuzione: Centro Sperimentale di Cinematografia - Rubbettino Editore
prezzo ordinario di vendita: € 18,00 
prezzo scontato (40%) : € 10,00

ACQUISTA SUL BOOKSHOP

La Cineteca Nazionale, che è parte integrante del Centro Sperimentale di Cinematografia, compie 70 anni. E' stata creata "di fatto" dall'art. 33 della legge n. 958 del 1949, che impone ai produttori di film italiani di consegnarne una copia nuova alla Cineteca Nazionale. Se da una parte il compito della Cineteca è principalmente quello della conservazione e della tutela del patrimonio cinematografico e audiovisuale, dall’altro la sua attività più universalmente nota all’esterno, anche grazie ai grandi e meno grandi festival internazionali e nazionali di tutto il mondo, è quella del restauro delle opere filmiche, ovvero del recupero dei film del proprio archivio da restituire a nuova vita. Attività indispensabile, seppur costosa, e talora molto costosa, intesa letteralmente a salvare dalla distruzione fisica dovuta all’incuria e allo scorrere del tempo film che andrebbero altrimenti perduti.

note sull'autore

Alfredo Baldi, nato a Roma nel 1943, ha lavorato dal 1968 al 2007 al Centro Sperimentale di Cinematografia dove è stato dirigente di vari settori, tra cui la Scuola Nazionale di Cinema e la Cineteca Nazionale. Studioso di storia e di tecnica del cinema, ha scritto numerosi saggi e pubblicato una decina di volumi, in particolare sul cinema italiano del fascismo e sulla censura cinematografica.

IL CINEMA DI PIETRO GERMI
autore: Luca Malavasi ed Emiliano Morreale (a cura di)
anno di edizione: 2016  pagine: 301
collana: Grande Cinema
distribuzione: Centro Sperimentale di Cinematografia – Edizioni Sabinae
ISBN:  9788898623389   prezzo ordinario di vendita: € 25,00 
prezzo scontato (40%) : € 15,00

ACQUISTA SUL BOOKSHOP

Il volume raccoglie gli atti di due convegni che nel 2014 hanno reso omaggio a Pietro Germi in occasione del centenario della sua nascita e che si sono svolti al Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale di Roma e all’Università degli Studi di Genova. I luoghi non sono casuali: Genova è la città natale del regista, Roma quella in cui presto si trasferisce per seguire i corsi al Centro Sperimentale e in cui si svolgerà gran parte della sua attività di regista, attore e sceneggiatore cinematografico.

note sui curatori
Luca Malavasi è ricercatore al Dipartimento di Italianistica, Romanistica, Antichità, Arti e Spettacolo dell’Università degli Studi di Genova. Dopo la laurea in Lettere moderne presso l’Università di Pavia, ha conseguito un Dottorato di Ricerca in Storia e forme della rappresentazione e del consumo mediale presso l’Università Cattolica. I suoi studi si concentrano in particolar modo sulla storia del cinema italiano e statunitense e sulla teoria dell’immagine, con particolare riferimento alle pratiche contemporanee. 

Emiliano Morreale laureato alla Normale di Pisa, è stato Conservatore della Cineteca Nazionale ed ha insegnato all'Università di Torino. Scrive su «La Repubblica», «Il Sole-24 ore» e i «Cahiers du cinéma». Ha lavorato a programmi televisivi e radiofonici per la Rai, e ha fatto parte delle commissioni di selezione dei festival di Torino e di Venezia. Tra i suoi libri: Mario Soldati (2006), L'invenzione della nostalgia. Il vintage nel cinema italiano e dintorni (2009), Cinema d'autore anni sessanta (2011), Così piangevano. Il cinema mélo nell'Italia degli anni '50 (2011). 

L’ORA DI REGIA
autori: Gianni Amelio e Francesco Munzi
anno di edizione: 2016
collana: Bianco e Nero a colori pagine: 157
distribuzione: Centro Sperimentale di Cinematografia – Rubbettino
ISBN: 9788849847543
prezzo ordinario di vendita : € 14,00 
prezzo scontato (50%) : € 7,00

ACQUISTA SUL BOOKSHOP

Una chiacchierata tra un ex maestro e un ex allievo, che parte dalle aule del Centro Sperimentale e si allarga al senso del mestiere di regista. Per alcune settimane, nell'estate del 2015, i registi di due generazioni si sono incontrati da soli, davanti a un registratore, e hanno poi rivisto e riscritto decine di ore di conversazione, fino a produrre questo volume.

note sugli autori
Gianni Amelio è un regista italiano. Tra i suoi film, La fine del gioco (1970), La città del sole (1973), Il piccolo Archimede (1979), Colpire al cuore (1982), I ragazzi di via Panisperna (1989), Porte aperte (1990), Il ladro di bambini (1992), Lamerica (1994), Così ridevano (1998), Le chiavi di casa (2004), La stella che non c'è (2006), La premier homme (Il primo uomo, 2011), L'intrepido (2013), Felice chi è diverso (2014). 

Francesco Munzi è un regista italiano. Dopo il debutto nel documentario, negli anni '90 realizza diversi cortometraggi tra cui il saggio di diploma del Centro Sperimentale di Cinematografia, L'età incerta (1999). Esordisce nel lungometraggio con Samir (2004), cui seguono Il resto della notte (2008) e Anime nere (2014).

Iscriviti alla nostra Newsletter