Home > L’antiwestern e il caso Leone
L’antiwestern e il caso Leone

Autore: Franco Ferrini (a cura di)

Anno: 1971

Pagine: 110

Editore: Centro Sperimentale di Cinematografia

Collana: Studi monografici di Bianco e Nero ; 2

€ 3,00

Descrizione

L’angolazione assunta da Franco Ferrini si rifà ai modelli critici di derivazione francese, a metà strada tra semiologia e psicoanalisi. Attraverso tali strumenti Ferrini legge il western-antiwestern di Sergio Leone come reinveramento del western e “perciò” del cinema. Il saggio si snoda in tre parti: la prima comprende il catalogo critico delle maggiori “situazioni-tipo” del film western messe a confronto una per una con le corrispondenti “situazioni-tipo” del western alla Leone. La seconda contiene il trattamento delle scene espunte in fase di edizione dal film forse più completo e “riassuntivo” di Leone: “C’era una volta il West”. La terza consiste nella sceneggiatura completa di “Giù la testa”, con un raffronto immagini-testo. Il volume è arricchito da una interessante intervista al regista.

Note Autore:

Franco Ferrini, sceneggiatore e regista del cinema italiano. Dopo una serrata attività come organizzatore di cineclub, intraprende con passione il mestiere di critico, soprattutto sulla rivista «Cinema & Film». Nel 1975 inizia l'attività di sceneggiatore, collaborando alla realizzazione di film di Alberto Lattuada, Peter Del Monte, Sergio Leone, Maurizio Ponzi, Dario Argento ed altri grandi nomi del cinema italiano. Tra i suoi scritti ricordiamo, oltre L'antiwestern e il caso Leone (Roma 1971), I generi classici del cinema americano (Roma 1974) e John Ford (Firenze 1974).

Quantità:
Bookshop | Catalogo completo
Jean A. Gili (a cura di)
€ 22,00
Franco Cardini, Riccardo Facchini, Davide Iacono (a cura di)
€ 18,00
Maurizio Porro (a cura di)
€ 18,00
Francesco Savio ; Adriano Aprà (a cura di)
€ 70,00