Home > Di diaspro e di corallo. L’immagine della donna nel cinema dell’Africa nera e francofona
Di diaspro e di corallo. L’immagine della donna nel cinema dell’Africa nera e francofona

Autore: Maria Coletti

Anno: 2001

Pagine: 255

Editore: Centro Sperimentale di Cinematografia

ISBN: 8831778110

Collana: Biblioteca di Bianco & Nero. Saggistica ; 6

€ 18,50

Descrizione

Attraverso le storie di donne messe in scena nei film – con maggiore o minore sensibilità, con maggiore o minore libertà – questo libro tenta di costruire una “piccola storia” del cinema africano, delineando periodizzazioni, tendenze, linee di demarcazione, ma anche evidenziando i diversi modi di rappresentazione del personaggio femminile rispetto a temi, motivi e simboli ricorrenti. La sfida raccolta dall’autrice è quella di tenere insieme l’analisi storico-critica e testuale con l’analisi orientata all’identità di “genere”. Fulcro della ricerca è infatti l’esame del personaggio femminile, analizzato attraverso alcune categorie ispirate alla Feminist Film Theory: la Voce, il Corpo, l’Immagine.

Note Autore:

Maria Coletti lavora attualmente presso il Settore Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia. Nel 1996 ha vinto il Premio F. Sacchi per la miglior tesi di laurea, avente come argomento H. Boll e il nuovo cinema tedesco. Collabora inoltre con varie riviste e giornali: «Bianco e Nero», «Close–up», «Afriche e Orienti», «Il Manifesto».

Quantità:
Bookshop | Catalogo completo
Jean A. Gili (a cura di)
€ 22,00
Franco Cardini, Riccardo Facchini, Davide Iacono (a cura di)
€ 18,00
Maurizio Porro (a cura di)
€ 18,00
Francesco Savio ; Adriano Aprà (a cura di)
€ 70,00