Home > In base al DPCM del 1° aprile 2020 si dispone la proroga fino al 13 aprile 2020 della chiusura di tutte le sedi della Scuola Nazionale di Cinema
In base al DPCM del 1° aprile 2020 si dispone la proroga fino al 13 aprile 2020 della chiusura di tutte le sedi della Scuola Nazionale di Cinema
Centro Sperimentale di Cinematografia
02 Aprile 2020

In puntuale applicazione delle disposizioni di cui al DPCM del 1° aprile 2020, si dispone la proroga fino al 13 aprile 2020 della  chiusura di tutte le sedi della Scuola nazionale di cinema e, conseguentemente, la sospensione di ogni attività didattica fino alla stessa data.

Fino al 13 aprile 2020, inoltre, non è consentito l'accesso dell'utenza alla Cineteca Nazionale e alla Biblioteca Luigi Chiarini stante  la chiusura disposta dal DPCM dell'8 marzo 2020 di musei, istituti e luoghi della cultura di cui all'art. 101 del codice dei beni culturali e del paesaggio (decreto legislativo n. 42/2004).

Per contrastare e contenere la diffusione del COVID-2019 su tutto il territorio nazionale il CSC, come altre pubbliche amministrazioni, ha adottato alcuni provvedimenti organizzativi che hanno cambiato alcune modalità di lavoro e l'erogazione dei nostri servizi culturali.  Stiamo ponendo assoluto impegno nel mettere in condizioni sanitarie di sicurezza i nostri dipendenti e tutti i nostri collaboratori, per garantire la continuità delle attività con il consueto livello qualitativo, senza alcun rischio per la propria salute.

Quanto sopra con riserva di successivi eventuali aggiornamenti.

Iscriviti alla nostra Newsletter