Home > Tre libri per 30 giorni. L’offerta editoriale CSC giugno 2020
Tre libri per 30 giorni. L’offerta editoriale CSC giugno 2020
Centro Sperimentale di Cinematografia
Share SHARE
04 Giugno 2020


ATTRAVERSO IL NOVECENTO

autore: Carlo Lizzani
anno di edizione: 1998
collana: Biblioteca di Bianco e Nero
pagine: 358
distribuzione: Centro Sperimentale di Cinematografia
prezzo ordinario di vendita : € 20,00 
prezzo scontato (50%) : € 10,00

Il presente volume raccoglie scritti editi e inediti di Carlo Lizzani, scelti e rivisti dall'autore, che vanno dal 1941 al 1996. Data la vastità ed etereogeneità degli scritti presenti nel volume, l'autore li ha raccolti in categorie di appartenenza che ne sintetizzano stile e contenuti: Battaglie e interventi, Le crisi del cinema italiano, Giornale di bordo, Lettere dal set, Saggi, Prefazioni, Interventi, Maestri e amici, Gli anni di Venezia, Autoritratti, Dibattiti, Bilanci.

note sull'autore
Carlo Lizzani, scomparso nel 2013, autore e regista di numerosi film da "Achtung banditi!" (1951) a "Banditi a Milano" (1968), da "Mussolini ultimo atto" (1974) a "Caro Gorbaciov" (1988), in gran parte ispirati a fatti di cronaca o alla storia del nostro Paese, è stato anche sceneggiatore e aiutoregista di alcune figure di primo piano del nostro cinema nazionale, da Giuseppe De Santis a Roberto Rossellini. Intellettuale e studioso della nostra cinematografia, ha fatto parte della redazione della gloriosa rivista Cinema, ha pubblicato una Storia del cinema italiano, ha diretto la Mostra di Venezia tra la fine degli anni ’70 e i primi ‘80. In anni più recenti, ha realizzato un importante lavoro di recupero della memoria del cinema italiano con le sue video-monografie dedicate al Neorealismo, a Visconti e a Rossellini.

NETFLIX E OLTRE

BIANCO E NERO: RIVISTA QUADRIMESTRALE DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA - ANNO 80 - NN. 594 – 595 MAGGIO DICEMBRE 2019
Direttore responsabile: Felice Laudadio
anno di edizione: 2019
pagine: 480
BN fascicolo: nn. 594/595 – 2e3/2019 (a cura di Alberto Pasquale)
distribuzione : Centro Sperimentale di Cinematografia - Edizioni Sabinae
prezzo ordinario di vendita: € 16,00
prezzo scontato (50%) : € 8,00

Numero monografico dedicato alla rivoluzione digitale che ha investito il sistema audiovisivo creando nuove imprese e nuovi modelli di business ma anche nuove modalità di fruizione dei film. Il fenomeno OTT (Over the Top) – e Netflix in particolare – viene analizzato dal punto di vista dei produttori, dei distributori, degli esercenti e degli spettatori. Con approfondimento degli aspetti tecnici e normativi che riguardano il settore. Edizione bilingue.

note sul curatore
Alberto Pasquale laureato con lode in economia politica presso l'Università Bocconi di Milano e diplomato in regia e sceneggiatura cinematografica presso la Scuola del Cinema di Milano. Ha iniziato la sua carriera presso l'ANICA, Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche ed Audiovisive, dove è stato per due anni Segretario dell'Unione Nazionale Distributori Film. In seguito, dopo due anni come Assistente del Direttore Commerciale alla Warner Bros Italia, ha proseguito la sua attività professionale con un’esperienza triennale presso il Gruppo Rizzoli-Corriere della Sera per poi tornare in Warner Bros, dove è stato Direttore Marketing per otto anni. Dal 2003 al 2007 è stato Direttore Generale della 20th Century Fox. In seguito, fino a tutto il 2011, si è occupato di finanziamenti al cinema italiano nella veste di Responsabile del Settore Audiovisivo delle Filas SpA (Finanziaria Laziale di Sviluppo, società in-house delle Regione Lazio). Attualmente è consulente della Direzione Generale Cinema del MiBACT - Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Scrive articoli di carattere economico su varie testate specializzate e ha pubblicato diversi saggi. È docente in “Produzione e Organizzazione dello Spettacolo Cinematografico e Televisivo” presso l’Università Sapienza di Roma e Teaching Fellow in “Movie Industry” presso l'Università Bocconi di Milano. Insegna nei corsi post-laurea dedicati all'economia e management dei media organizzati dalla Luiss Business School e presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2014 è Coordinatore Didattico del MASPA, Master di Sceneggiatura e Produzione Audiovisiva dell'Università La Sapienza di Roma.

GIALLO ITALIANO

CRIME MOVIE - OCCULTO - CONSPIRACY THEORY - GOTHIC
BIANCO E NERO: RIVISTA QUADRIMESTRALE DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA - ANNO 78 - N. 587 GENNAIO APRILE 2017

Direttore responsabile: Felice Laudadio
anno di edizione: 2017
pagine: 151
BN fascicolo: n. 587 - 1/2017 (a cura di Luca Mazzei e Paola Valentini)
distribuzione : Centro Sperimentale di Cinematografia - Edizioni Sabinae
prezzo ordinario di vendita: € 16,00
prezzo scontato (75%) : € 4,00

Nel 1929 la casa editrice Mondadori inizia a pubblicare una collana destinata a diventare storica. Si tratta di “I libri gialli”, serie interamente dedicata al romanzo poliziesco. Per metonimia nasce in quel momento una delle categorie critiche di pertinenza cromatica tra le più forti e resistenti che siano mai state realizzate. Squillante come il sole, tagliente come una lama, lentamente, anno dopo anno, il giallo deborda, portandosi dietro un’idea di Italia (non più solo azzurro mare, non più solo rosso pomodoro, tanto meno solo nero camicia fascista) che insieme la svecchia e la caratterizza. Perché quella del giallo è un’avanzata lenta e inesorabile, contrastata a volte, ma che ben presto supera anche i confini nazionali. E che infine si impone, quasi necessario filtro traslucido, nel cromatizzare ampie zone della produzione cinematografica nazionale». Con queste parole Luca Mazzei e Paola Valentini, curatori del numero 587 della rivista Bianco e Nero, edita dal Centro Sperimentale di Cinematografia in collaborazione con Edizioni Sabinae, presentano la monografia dedicata al Giallo italiano. Il giallo e il cinema in Italia (1910-1972). Uno studio trasversale che, con sguardo originale, sviscera la debordante vocazione al mistero e le sue molteplici declinazioni. Con un brivido nella schiena. Edizione bilingue.

note sui curatori
Luca Mazzei docente di "Storia e critica del cinema" presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, ha pubblicato saggi per numerosi volumi collettivi e per varie riviste, fra cui «Bianco e Nero», «Studi Novecenteschi», «Arte & Architettura», «Quasar». E’ coautore del volume Geometrie dello sguardo. Contributi allo studio dei formati nel cinema (Carocci, 2005) e autore del volume Napoleoncina di Lucio D’Ambra. La sceneggiatura (Centro Ricerche Studi Sceneggiature Università degli Studi di Udine, 2015). Paola Valentini è professore associato presso l’Università di Firenze dove insegna Storia della radio e della televisione e Teoria e Analisi del linguaggio cinetelevisivo. La sua ricerca verte in particolare sulla storia della radio e della televisione italiana, sul suono e la voce filmica e sulle interazioni create dal sonoro tra cinema, radio, televisione e industria discografica. Pubblicazioni principali: Il suono nel cinema. Storia, teoria e tecniche (Marsilio, 2006), Presenze sonore. Il passaggio al cinema sonoro in Italia tra cinema e radio (Le Lettere, 2007), Televisione e gioco. Quiz e società

Iscriviti alla nostra Newsletter