Home > Nell’ambito della 37. edizione della Settimana Internazionale della Critica, nella sezione SIC@SIC dedicata ai cortometraggi, saranno presentati in concorso “Resti” di Federico Fadiga e “Reginetta” di Federico Russotto.
Nell’ambito della 37. edizione della Settimana Internazionale della Critica, nella sezione SIC@SIC dedicata ai cortometraggi, saranno presentati in concorso “Resti” di Federico Fadiga e “Reginetta” di Federico Russotto.
Centro Sperimentale di Cinematografia
Share SHARE
26 Luglio 2022

Resti è una riflessione sulla rimanenza, sui rapporti con le cose che sono state. Un’indagine su una nostalgia paradossale, che si manifesta in una stagione della vita comunemente intesa come quella più orientata e aperta al futuro. E’ interpretato da Gabriele Monti, Giulia Battistini, Niccolò Ferrero, Emma Valenti e Adriano Moretti, e scritto da Federico Fadiga insieme a Veronica Penserini e Chiara Zago.

Reginetta, interpretato da Chiara Ferrara, Caterina Valente, Amedeo Gullà e Mario Pirrello, e scritto da Mattia Caprilli, Francesca Nozzolillo e dallo stesso Federico Russotto, è un racconto di illusione e disincanto. Una favola nera dove la bellezza è benedizione e condanna. Reginetta è una giovane contadina che si trova di fronte ad una reale possibilità di scalata sociale. Ma questa, passa dal duro confronto con un canone estetico immobile e apparentemente irraggiungibile.

RESTI – sinossi
Un gruppo di ragazzi alle soglie dell’età adulta, in viaggio verso una festa. Bloccati nel traffico, decidono di fare una sosta e si addentrano in un luogo trascurato, che evoca nel gruppo una sensazione antica e lo farà sprofondare nel turbine di loro stessi.

Federico Fadiga è nato a Magenta (MI) nel 1997. Ha frequentato il liceo artistico e studiato per un periodo filosofia all’università di Bologna. Nel 2020 è stato ammesso al corso di regia del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Prima di Resti ha realizzato il cortometraggio Briciole di argilla.

REGINETTA – sinossi
Ciociaria, primi anni ’50. Una giovane contadina viene scelta per partecipare alle selezioni di Miss Italia, ma le misure del suo corpo non sono quelle richieste dal concorso. Sottoporsi ad un terribile processo di trasformazione fisica sembra essere il prezzo da pagare per essere eletta Reginetta.

Federico Russotto è nato a Roma nel 1996. Dopo il liceo si trasferisce a Londra dove studia regia e sceneggiatura alla Royal Holloway e Ravensbourne University. Nel 2019 viene ammesso al corso di regia del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, dove è allievo di Daniele Luchetti, Claudio Giovannesi e Susanna Nicchiarelli. Nel 2021, il suo cortometraggio L’avversario vince la menzione speciale della giuria ad Alice nella città e viene presentato in numerosi altri festival. Reginetta è il suo corto di diploma.

Iscriviti alla nostra Newsletter