Home > Omaggio ad Alberto Lionello
Omaggio ad Alberto Lionello
05 Maggio 2015 - 05 Maggio 2015
Un doveroso omaggio a uno degli attori italiani più talentuosi, Alberto Lionello, attraverso la pubblicazione del toccante volume di Chiara Ricci Signore & Signori… Alberto Lionello e alla proiezione di tre piccole chicche cinematografiche, illuminate dalla sua magistrale interpretazione. (Ri)vederle oggi crea non solo un effetto nostalgia, ma anche il rammarico per l’inadeguatezza e la pigrizia dell’industria cinematografica nel non aver saputo sfruttare appieno il talento di un grande interprete, non solo teatrale. E sul sudore e sulla fatica del palcoscenico esce il volume In tournée dell’attore Giorgio Crisafi. Il libro è nato durante la prima tournée di Giorgio Crisafi nei teatri italiani, al fianco di Alberto Lionello e Luigi Squarzina, nella stagione 1983-1984. Da allora ha continuato a scrivere e a pubblicare poesie, grazie anche alle parole di incoraggiamento del poeta Giorgio Caproni e dello scrittore Enzo Siciliano, suoi primi lettori.
 
ore 17.00 Mio Dio, come sono caduta in basso! di Luigi Comencini (1974, 110′)
La sera stessa delle nozze la marchesina Eugenia (Laura Antonelli) e il marito Raimondo (Alberto Lionello) apprendono con orrore di essere fratello e sorella. Per evitare lo scandalo decidono di vivere insieme ma, naturalmente, di non accostarsi l’uno all’altra, malgrado la reciproca, fortissima attrazione. Eugenia si macera e tenta perfino il suicidio; Raimondo coltiva ideali dannunziani e va alla conquista di Tripoli. «Ho accettato con entusiasmo perché ammiro molto Comencini. Il mio personaggio è stato quello di un povero marito, notabile del paese, che sposa l’Antonelli» (Lionello).
 
ore 19.00 Togli le gambe dal parabrezza di Massimo Franciosa (1969, 101′)
«Togli le gambe dal parabrezza di Massimo Franciosa suscita un po’ di clamore per il tema trattato, ovvero quello di un quarantenne in crisi che si sente attratto da una ragazzina sedicenne coetanea di sua figlia senza che, però, accada nulla fra i due. Il film – che in principio avrebbe dovuto titolarsi Play Italy – è tratto da un racconto di Giuseppe Berto e non viene accolto bene dalla critica, che pure salva Lionello» (Ricci).
 
ore 21.00 Incontro moderato da Angela Cristofaro con Giorgio Crisafi, Romano Milani, Marco Parodi, Chiara Ricci, Stefano Simoncelli
Nel corso dell’incontro saranno presentati i libri: Chiara Ricci, Signore & Signori… Alberto Lionello (Ag Book Publishing, 2014); Giorgio Crisafi, In tournée (Ag Book Publishing, 2014).
 
a seguire Un amore difficile di Dino Risi (ep. di Sessomatto, 1973, 25′)
Alberto Lionello «è meraviglioso e perfettamente truccato in Sessomatto dove è Gilda, nato a Cosimo, donna maliarda e affascinante. Questo episodio racconta di Saturnino che, arrivato a Milano dalla Puglia, va alla ricerca di suo fratello Cosimo che sa aver trovato fortuna. Va a cercarlo a casa, ma la cognata gli dice che da tempo non ha notizie dell’uomo. Saturnino, allora, fa per tornare nel Sud, ma prima di partire decide di entrare in un triste dancing, una balera. E qui incontra Gilda. […] Si deve ammettere che, nonostante in questo periodo il tema dell’omosessualità sia abbastanza affrontato seppur in chiave comica, […] Alberto Lionello si è spinto molto avanti, ha osato e rischiato di compromettere non poco la sua carriera» (Ricci).
Proiezione a ingresso gratuito
Schedule dates