Home > Ci ha lasciati il regista Claudio Risi
Ci ha lasciati il regista Claudio Risi
Centro Sperimentale di Cinematografia
27 Aprile 2020

Il 26 aprile si è spento a Roma, a causa di un infarto, il regista Claudio Risi. Era nato a Berna, in Svizzera, il 12 novembre del 1948. Figlio di Dino, fratello maggiore di Marco, Claudio apparteneva a una delle famiglie illustri del cinema e della televisione italiani. E' ricordato soprattutto per una serie tv "di culto", "I ragazzi della 3^ C", ma in questa sede vogliamo ricordare anche un bel film che ha diretto nel 1991, "Pugni di rabbia". Claudio è stato anche, in gioventù, uno dei più bravi e affidabili aiuto-registi del nostro cinema: Nel 1972 fu aiuto regista prima di Mario Monicelli in 'Vogliamo i colonnelli' e poi di Carlo Di Palma in 'Teresa la ladra'. Dal 1974 al 1984, fu sempre aiuto regista del padre in una decina di film, a partire da 'Profumo di donna' fino a 'Dagobert'. Ha fatto parte di quella grande scuola di cinema e di vita che è stata la commedia all'italiana. Indimenticabile come sintetizzava il suo rapporto con il padre e con un altro "padre", artistico, Monicelli: "Un giorno papà mi ha detto: ah, sai, mi ha detto Mario di dirti che sei bravo. Mario, in faccia, non me l'avrebbe mai detto". 

Il Presidente Felice Laudadio, il Direttore Generale Monica Cipriani e tutti i docenti, gli allievi e i lavoratori del CSC mandano un grande abbraccio virtuale a Marco Risi e a tutta la famiglia, di Claudio e sua; ed esprimono le più sentite condoglianze. 

Guarda l'incontro dei due fratelli Risi al cinema Trevi nel 2015

Iscriviti alla nostra Newsletter