Home > Visioni sarde. Alle 20.00 incontro con gli autori e premiazione da parte del pubblico
Visioni sarde. Alle 20.00 incontro con gli autori e premiazione da parte del pubblico
11 Maggio 2018 - 11 Maggio 2018
L’Associazione dei sardi a Roma “Il Gremio”, con la collaborazione della Cineteca Nazionale, della FASI (Federazione delle Associazioni Sarde in Italia) e della Cineteca Sarda, propone, all’interno della rassegna Incontro con il cinema sardo, Visioni Sarde giunta al quinto anno. Vengono presentati i film vincitori e finalisti realizzati da autori sardi o che abbiano come location la Sardegna della 24ª edizione di Visioni Italiane, concorso nazionale per corti, mediometraggi e documentari organizzato dalla Cineteca di Bologna dal 26 febbraio al 4 marzo 2018.
 
ore 17.30 Isole di Paolo Zucca (2017, 3′)
Padre e figlio, immigrati, si confrontano durante la colazione sui problemi della vita quotidiana. Isole è il risultato di un laboratorio cinematografico sul tema “le migrazioni e il territorio”.
 
a seguire Je ne veux pas mourir di Gianluca Mangiasciutti, Massimo Loi (2017, 7′)
La tragedia dei nostri tempi vista da chi dovrà imparare a vivere il domani.
 
a seguire Deu ti amu! di Jacopo Cullin (2016, 4′)
Colori, sapori, odori e suoni d’antan fanno da cornice a un corteggiamento senza tempo e senza fine.
a seguire Disco volante di Matteo Incollu (2016, 25′)
Cagliari. Un chiosco furgone disperso in mezzo al nulla, un uomo stanco, una ragazza risoluta, otto sconosciuti e una friggitrice moribonda. Panini leggendari e alieni misteriosi. E la magia improvvisa. Tutto in una notte.
a seguire Engine of time di Fabio Loi, Ilenia Locci (2017, 15′)
Nelle S. Factory, due fabbriche gemelle del pianeta terra, convivono umani e robot che operano con impegno, sincronismo e armonia per un traguardo comune. Ogni giorno i singolari ingredienti di una ricetta millenaria vengono lavorati per illuminare il tempo.

a seguire Tu ridi di Chiara Sulis (2016, 15′)

Veronica vive a Cagliari, dove si sta per laureare. Cerca un lavoro per potersi mantenere, ma il suo sogno è fare la guida museale. La realtà è assai più dura e la protagonista si imbatterà in una serie di situazioni paradossali.
a seguire Futuro prossimo di Salvatore Mereu (2017, 17′)
Di giorno Rachel e Mojo vagano in cerca di un lavoro. Di notte dormono in un casotto sul mare. Una mattina, Basilio, che ne è il custode, scopre che qualcuno ha passato la notte in una delle cabine. Realizzato nell’ambito del master in Filmmaker dell’Università di Cagliari.
a seguire L’ultimo miracolo di Enrico Pau (2016, 20′)
La storia di un Cristo rimasto sulla terra dopo la resurrezione. Ormai vecchio e malandato, ha dimenticato come si fanno i miracoli, ma l’incontro con un giovane fischiettista in difficoltà lo stimolerà a ricominciare.
 
ore 20.00 Incontro con gli autori e premiazione da parte del pubblico
Date di programmazione