Home > La terra dell’abbastanza – Altrevisioni (evento sospeso per il decreto governativo dell’8 marzo)
La terra dell’abbastanza – Altrevisioni (evento sospeso per il decreto governativo dell’8 marzo)
Istituto Ferrari, Roma - 13 Marzo 2020 - 14 Marzo 2020
Social
Seguici sui Social Network

CinemÀP, a due passi da Cinecittà e dalla fermata della Metro A Subaugusta, propone la rassegna Altre visioni – Il grande cinema raccontato dai suoi protagonisti. Con questa iniziativa torna ad accendersi il grande schermo dell’Accademia Popolare dell’Antimafia e dei Diritti. Organizzata da Associazione daSud, in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale e con il Mibact, la manifestazione prevede un fitto programma di proiezioni con incontri ed eventi speciali fino a maggio.

Situato all’interno dell’istituto scolastico “Enzo Ferrari” di Via Contardo Ferrini 83, poco distante dalla sede del Centro Sperimentale in via Tuscolana, CinemÀP con la rassegna Altre visioni mette al centro grandi tematiche civili, sociali e politiche: dalla lotta contro le mafie alle problematiche del territorio urbano e dalla tossicodipendenza alla violenza sulle donne.

13 marzo
LA TERRA DELL’ABBASTANZA

ore 19.00 incontro/aperitivo con i registi Damiano e Fabio D’Innocenzo e gli attori Max Tortora e Andrea Carpenzano.
ore 20.30
proiezione del film

Storia di Mirko e Manolo, due giovani amici della periferia romana. Bravi ragazzi fino al momento in cui, guidando a tarda notte, investono un uomo e decidono di scappare. La tragedia si trasforma in un apparente colpo di fortuna: l’uomo che hanno ucciso è il pentito di un clan criminale di zona e facendolo fuori i due ragazzi si sono guadagnati un ruolo, il rispetto ed il denaro che non hanno mai avuto. Un biglietto d’entrata per l’inferno che scambiano per un lasciapassare verso il paradiso.

Dopo l’apertura con Il traditore di Marco Bellocchio, la rassegna proseguirà, a cadenza settimanale o quindicinale, con i seguenti film: Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni (alla presenza di Giuliano Montaldo, premiato con il David come miglior attore non protagonista); Il grande salto di Giorgio Tirabassi (alla presenza del regista-interprete); La terra dell’abbastanza di Fabio e Damiano D’Innocenzo (alla presenza dei due registi e dell’interprete Max Tortora); Caterina va in città di Paolo Virzì (alla presenza del regista); Sole cuore amore di Daniele Vicari (alla presenza del regista e dell’attrice Isabella Ragonese); Profondo rosso di Dario Argento (copia restaurata a cura della Cineteca Nazionale);Ultrà di Ricky Tognazzi; Un giorno perfetto di Ferzan Ozpetek; Fortunata di Sergio Castellitto; Pasqualino Settebellezze di Lina Wertmuller (copia restaurata a cura della Cineteca Nazionale). Altri ospiti verranno comunicati in seguito.

Date di programmazione