Home > Presentazione di “Ebrei a Roma” e incontro con Gianfranco Pannone, Agostino Mellino, Claudio Procaccia, Daniele Billy Regard
Presentazione di “Ebrei a Roma” e incontro con Gianfranco Pannone, Agostino Mellino, Claudio Procaccia, Daniele Billy Regard
09 Maggio 2015 - 09 Maggio 2015

Presentazione di Ebrei a Roma

ore 21.00 Incontro moderato da Giovanni Spagnoletti con Gianfranco Pannone, Agostino Mellino, Claudio Procaccia, Daniele Billy Regard
 
a seguire Lettera da Roma di Gianfranco Pannone (1990, 8′)
Short Csc sul Ghetto, sceneggiato da Pannone e Francesco Bruni.
 
a seguire Ebrei a Roma di Gianfranco Pannone (2012, 56′)
«Un viaggio nella Roma ebraica, all’interno di una delle comunità più antiche del mondo occidentale: Gianfranco Pannone, attraverso le interviste e i racconti di tre generazioni di ebrei, legati indissolubilmente alla città e orgogliosi di sentirsi romani a tutti gli effetti, ci guida nel percorso di scoperta degli Ebrei a Roma: le storie di David, commerciante e braccio destro dell’ex Rabbino Capo Toaff, Giovanni, imprenditore enogastronomico, e Micaela, madre trentenne e guida turistica nel quartiere del ghetto, si intrecciano con quelle di altri protagonisti della comunità ebraica, e vengono alternate a filmati di repertorio, che testimoniano come il passare degli anni non abbia mutato il fascino dei luoghi storici della Roma giudaica, fotografati oggi dal regista napoletano, ma romano d’adozione. L’esigenza di approfondire la realtà di una delle comunità ebraiche più radicate nel territorio nasce “dal desiderio di raccontare la diversità. Sentivo l’esigenza – spiega Pannone – insieme ad Agostino Mellino (autore del soggetto del documentario, ndr), di raccontare la vivacità di una comunità come quella romana, una comunità particolare, perché da un lato esprime una grande vitalità dal punto di vista sia economico che culturale, dall’altro manifesta la riscoperta del sentimento religioso specialmente da parte dei più giovani”. […] Pannone riesce a farlo anche grazie al profondo interesse verso la comunità ebraica, che l’ha spinto già vent’anni fa a realizzare, da allievo del Centro Sperimentale di Cinematografia, un cortometraggio sul Ghetto, e più avanti, nel 1998, Le leggi dimenticate, un documentario sulle leggi razziali prodotto per la Rai» (Anita Ceccarelli).
Proiezione a ingresso gratuito
Schedule dates