Home > Cineteca Classic: Manoel de Oliveira
Cineteca Classic: Manoel de Oliveira
01 Maggio 2015 - 01 Maggio 2015
Nonostante l’età, de Oliveira era ancora attivo. Proprio a settembre, all’ultima Mostra del Cinema di Venezia, aveva presentato il suo ultimo cortometraggio O Velho do Restelo e recentemente aveva manifestato la volontà di girare un nuovo film. È stato «il creatore di un mondo attraversato da echi letterari, richiami alla storia e alla tradizione culturale lusitana, accensioni melodrammatiche, ironie filosofiche, metafore “teatrali” che riflettono spesso le ambiguità tra arte e vita, in un rapporto continuo tra la carica simbolica della parola e del dialogo e la densità delle immagini» (Bruno Roberti).
La Cineteca Nazionale omaggia il Maestro attraverso due film che rappresentano ed evidenziano l’originale poetica che attraversa ogni suo film.
 
ore 16.30 Francisca di Manoel de Oliveira (1981, 166′)
«Alla metà del secolo scorso, nel Portogallo del Nord, lo scrittore Camilo Castelo Branco (Barroso) e il dandy José Augusto (Dória) sono legati dalla passione per la filosofia e rivali in amore. Dopo aver conosciuto due sorelle inglesi, José decide di rapire e sposare Francisca (Meneses), la donna che interessa all’amico. […] Raffinatissimo nell’adattamento letterario, nel décor e nella costruzione delle inquadrature, reso solenne dal ritmo lento dell’azione e “raffreddato” dal fatto che gli attori non parlano tra di loro, bensì alla macchina da presa, Francisca conclude la cosiddetta “Tetralogia degli amori frustrati” […], portando alle estreme conseguenze lo sperimentalismo stilistico dell’autore» (Mereghetti).
 
ore 19.30 Un film parlato di Manoel de Oliveira (2003, 96′)
Rosa Maria è una giovane professoressa di Storia. Con la figlia Maria Joana, parte per una crociera attraverso il Mediterraneo con destinazione Bombay, in India, dove si trova il marito Pedro, pilota di aerei. Finalmente Rosa Maria ha l’occasione di vedere con i propri occhi i luoghi di cui ha parlato tante volte in aula e che non ha mai visto prima. Sulla nave, conosce tre donne che la colpiscono molto – un’imprenditrice francese, una famosa ex modella italiana e un’attrice greca – e fa amicizia con il comandante, un americano di origine polacca. Ma giunta nei pressi del Golfo Persico, la crociera viene messa in pericolo da una strana minaccia… «Stavolta il vegliardo maestro portoghese inventa con il suo Un filme falado una commedia filosofica e crudele (stile Buñuel della Via Lattea) sulle vane illusioni della civiltà e la fatale caduta degli imperi umani» (Carabba).
Versione originale con sottotitoli italiani
 
 

 

Schedule dates