Home > TECNICHE DI REGIA CINEMATOGRAFICA (6-7-13-14-20 marzo)
TECNICHE DI REGIA CINEMATOGRAFICA (6-7-13-14-20 marzo)
Online
Social
Seguici sui Social Network
Centro Sperimentale di Cinematografia

TECNICHE DI REGIA CINEMATOGRAFICA” lab intensivo online a cura di Ruggero Dipaola e del dop Vladan Radovic (6/7/13/14/20 marzo 2021)

IL CORSO Il corso prevede l’approfondimento dell’utilizzo di alcune tecniche di regia cinematografica, quali la soggettiva, la carrellata, il fuori campo, il piano sequenza, la macchina a mano, anche attraverso l’analisi del linguaggio visivo di alcune sequenze di film selezionate dai docenti.
Verrà analizzato l’uso delle ottiche, la dinamica della ripresa filmica attraverso le differenti lunghezze focali, lo sguardo bidimensionale attraverso le ottiche, la selezione dello sguardo attraverso la profondità di campo e la direzione dello sguardo dello spettatore attraverso l’inquadratura e la luce.
Verrà esaminata, inoltre, la differenza del consumer tra le diverse piattaforme di distribuzione (grande schermo/piccolo schermo) dal punto di vista della regia e della fotografia.
Nel corso delle lezioni saranno organizzati alcuni esercizi di decoupage cinematografico e di creazione delle reference fotografiche al fine di stimolare le attitudini e la creatività degli allievi.

A CHI E’ RIVOLTO: il corso è rivolto agli aspiranti registi e direttori della fotografia nonché agli allievi del reparto regia e fotografia che hanno già acquisito le nozioni basilari del linguaggio cinematografico e desiderano affinare la propria tecnica.

I DOCENTI: RUGGERO DIPAOLA Terminati gli studi di regia presso l’Istituto di Scienze Cinematografiche e Audiovisive di Firenze, Dipaola scrive e dirige sette cortometraggi, tra cui La madre, che viene premiato ai Nastri d’argento. Nel 2012 esordisce con il lungometraggio Appartamento ad Atene, che vince numerosi premi, tra cui il Globo d’oro alla miglior opera prima e il premio come Miglior Film nella sezione Giovani Cineasti Italiani al Festival Internazionale del Film di Roma. Il film viene candidato anche ai Nastri d’argento nella categoria Migliore attrice protagonista (Laura Morante) nonché ai David di Donatello nella categoria Migliori Costumi (Alessandro Lai).
VLADAN RADOVIC si diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia ed esordisce nel 2003 come direttore della fotografia con Saimir, di Francesco Munzi. In pochi anni conferma il suo talento firmando la fotografia al fianco di registi come Paolo Virzì, Gipi, Ruggero Dipaola, Gianni Zanasi, Laura Bispuri, Saverio Costanzo e Sydney Sibilia. Nel 2015 vince il David di Donatello per la Miglior Fotografia con il film Anime nere, di Francesco Munzi. Tra i suoi più recenti lavori vi sono Il Traditore, di Marco Bellocchio, che diventa un nuovo classico del cinema italiano, e la serie Tv Romulus, diretta, tra gli altri, da Matteo Rovere.

LA SEDE: il laboratorio si svolgerà on line su piattaforma Zoom o similare.

DURATA: il corso è strutturato in un ciclo di cinque lezioni che si terranno nelle seguenti giornate: 6, 7, 13, 14 e 20 marzo 2021, dalle ore 9.30 alle ore 18.30, inclusa un’ora di pausa.

DISPONIBILITÀ: il laboratorio è a numero chiuso, con un massimo di 15 allievi.

ISCRIZIONE: inviare una e-mail di richiesta a csclab@fondazionecsc.it allegando una breve descrizione del campo di interesse e il proprio curriculum entro il  21 febbraio 2021.

COSTO: la frequenza al laboratorio prevede il versamento di un’unica quota d’iscrizione pari a € 400,00.

INFO e ISCRIZIONI: csclab@fondazionecsc.it

Docenti
Ruggero Dipaola
Terminati gli studi di regia presso l’Istituto di Scienze Cinematografiche e Audiovisive di Firenz...

Leggi di più
Vladan Radovic
Nasce a Sarajevo, all'epoca città della Jugoslavia, il 15 dicembre 1970. Figlio di un noto document...

Leggi di più
Vuoi frequentare questo corso?