Home > Dario Calvari
Dario Calvari
Centro Sperimentale di Cinematografia
Share SHARE
16 April 2020
Da sempre appassionato di cinema e di suono ne fa una professione diplomandosi al Centro Sperimentale di Cinematografia nel 2002 in Tecnica Del Suono. Specializzato nel montaggio della presa diretta (dialoghi) spazia in tutte le aree del montaggio del suono (musiche, effetti sonori, ecc.) e occasionalmente cura la post produzione audio nella sua interezza fino al mixage. Profondo conoscitore dei software fondamentali in questo ambito come Avid Pro Tools e iZotope RX e delle più moderne tecniche di spazializzazione sonora come il Dolby Atmos. Ormai molteplici le collaborazioni a produzioni cinematografiche di rilievo, tra cui: Il segreto dell’ acqua di Renato De Maria (2011), I primi della lista di Roan Johnson (2011), Acciao di Stefano Mordini, La grande bellezza di Paolo sorrentino (2013), Anime nere di Francesco Munzi (2014), Il giovane favoloso di Mario Martone (2014), Youth - la giovinezza di Paolo Sorrentino (2015), Per amor vostro di Giuseppe M. Gaudino (2015), Fiore di Claudio Giovannesi (2016), Questi giorni di Giuseppe Piccioni (2016), Saro di Enrico Maria Artale (2016), L’arte viva di Julian Schnabel di Pappi Corsicato (2017), L’ordine delle cose di Andrea Segre (2017), Napoli velata di Ferzan Ozpetek - candidato al David di Donatello come miglior suono (2017), La paranza dei bambini di Claudio Giovannesi (2019), Il ladro di giorni di Guido Lombardi (2019), Vivi e lascia vivere di Pappi Corsicato. Insegna dal 2014 al Centro Sperimentale di Cinematografia nel corso di Suono, all’interno del quale dal 2018 ricopre il ruolo di tutor della post produzione.
Sign up to our newsletter