Dal 21 al 25 ottobre laboratorio intensivo di recitazione a cura di Anna Giagante

 

La scadenza per fare domanda è il 13 ottobre 2019.

IL CORSO ha come obiettivo il raggiungimento della "VERITÀ" davanti alla macchina da presa. Il training collettivo e le esercitazioni individuali consentiranno a ciascun attore di acquisire gli strumenti fisici e vocali per avere una recitazione intima e credibile adeguata al linguaggio cinematografico. Gli allievi, prima dell'inizio del corso, dovranno studiare dialoghi, proposti dall' insegnante, tratti da testi drammaturgici contemporanei o da sceneggiature. Durante il corso gli attori apprenderanno i diversi piani e campi di ripresa per avere una totale consapevolezza della richiesta espressiva adeguata alle diverse inquadrature. Gli attori avranno modo di sperimentare, quotidianamente, la loro recitazione davanti alla macchina da presa, fino ad arrivare alla fase di verifica del proprio lavoro che consisterà nel rivedere, sotto la guida dell'insegnante, le scene girate per analizzarne pregi e difetti e prendere consapevolezza delle proprie particolarità, vocali ed espressive, in rapporto alla mdp. A volte non abbiamo una reale consapevolezza della nostra fisicità e della nostra espressività, soprattutto non possiamo immaginare quello che potremmo essere all'interno di un racconto cinematografico. Spesso si compie l'errore di cercare di nascondere i propri punti deboli dentro il barattolo dei complessi, un barattolo di vetro che, per fortuna, rende visibile la propria singolarità ed è proprio quella ad imporsi, magicamente, all'immaginario del regista.
La finalità del corso è dare agli allievi non solo una preparazione tecnica, ma anche la conoscenza delle modalità per poter accedere al mondo del lavoro cinematografico e televisivo. Fondamentale, quindi, la parte conclusiva del corso che prevede, utilizzando le scene studiate, la simulazione di un provino cinematografico.
 
ANNA GIGANTE, regista, attrice e sceneggiatrice, si laurea in Sociologia e si diploma all'Accademia Nazionale D'Arte Drammatica Silvio D'Amico. Prosegue i suoi studi di recitazione con Susan Batson alla "Black Nexxus" di New York. Lavora come attrice di Teatro, Cinema e Televisione. Dal 2003 insegna recitazione cinematografica. Nel 2010 debutta alla regia con il cortometraggio Linea Nigra, da lei anche scritto e interpretato, selezionato alla 68th Mostra Internazionale D'Arte Cinematografica di Venezia. Per questa prima opera vince una borsa di studio in regia cinematografica alla New York Film Academy di New York. Nel 2016 realizza il suo secondo corto A metà luce che, oltre alla nomination come miglior cortometraggio ai David di Donatello 2016, partecipa e vince importanti riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale.
 
LA SEDE  Centro Sperimentale di Cinematografia, Via Tuscolana 1520 - Roma.
 
DURATA  il corso è strutturato in un ciclo di cinque lezioni che si terranno dalle ore 9.30 alle ore 18.00.
 
ISCRIZIONE  indirizza un'e-mail di richiesta a  csclab@fondazionecsc.it  allegando il curriculum entro e non oltre il 13 ottobre 2019.

DISPONIBILITA'  il laboratorio è a numero chiuso.
 
COSTO la frequenza al laboratorio prevede il versamento di un'unica quota di iscrizione pari a € 400,00.
 
ALLOGGIO presso la residenza del Centro Sperimentale, camera singola con bagno, previa disponibilità, € 25 a notte a persona, per prenotare scrivere a residenza@fondazionecsc.it

 
Per saperne di più:  
csclab@fondazionecsc.it     tel. 0672294.409/436