"Il nostro tempo" di Veronica Spedicati e "Amatuer" di Simone Bozzelli selezionati alla SIC

 

A Veronica Spedicati, diplomata CSC, il premio della SIC Venezia 76 alla migliore regia, per il cortometraggio per "Il nostro tempo"

Due lavori degli allievi del CSC sono stati presentati al festival di Venezia per la SIC, la Settimana della Critica, e uno dei due ottiene, per la regista Veronica Spedicati, il primio alla migliore regia per la sezione cortometraggi.
La Settimana Internazionale della Critica è una sezione autonoma e parallela organizzata dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI), composta da una selezione di sette opere prime in concorso e due eventi speciali, tutti presentati in anteprima mondiale. La selezione è stata curata dal Delegato Generale della SIC Giona A. Nazzaro con i membri della commissione di selezione Paola Casella, Simone Emiliani, Beatrice Fiorentino e Roberto Manassero. 

Come spesso in passato, il Centro Sperimentale di Cinematografia si conquista uno spazio nella sezione dei cortometraggi. Quest'anno con due lavori degli allievi prodotti da CSC Production: "Amateur" di Simone Bozzelli, studente del primo anno di Regia, e "Il nostro tempo" di Veronica Spedicati, neo-diplomata in Regia. 

A seguire le schede dei due corti

Qui il comunicato stampa della Settimana della critica di Venezia

AMATEUR di Simone Bozzelli. Italia, 2019. Col., 15'
Sceneggiatura: Simone Bozzelli. Fotografia: Filippo Marzatico. Montaggio: Livia Galtieri. Suono: Teresa Scarcia. Mix: Lorenzo Gennaro. Scenografia: Alessia Duranti. Costumi: Giuseppe Amadio. Interpreti: Aurora Di Modugno, Claudio Larena. Produzione: CSC Production.

Sinossi
Un caldo pomeriggio. Serena aiuta Christopher a studiare tedesco. Lui, annoiato, preferisce riprenderla con il suo cellulare. Lei non vuole ma a lui piace, lo fa ridere: soprattutto quando Serena fa il maialino. E quando Christopher ride lei è felice. Attraverso quel gioco, i due si avvicinano e scoprono un'intimità inaspettata.

Simone Bozzelli (1994) nasce a Silvi in provincia di Teramo. Trasferitosi a Milano, si diploma presso la NABA, dove ha frequentato il corso di Media Design e Arti Multimediali. Scrive e dirige i cortometraggi Mio Fratello (2015) e Loris sta bene (2017), quest'ultimo presentato al Lovers Film Festival e in numerosi festival nazionali e internazionali. Dal 2018 studia regia al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma.

IL NOSTRO TEMPO di Veronica Spedicati. Italia, 2019. Col., 16'
Sceneggiatura: Francesca Guerriero, Giulia Magda Martinez, Sofia Petraroia, Veronica Spedicati. Fotografia: Jacopo Giordano Cottarelli. Montaggio: Luigi Caggiano. Musiche: Lillo Morreale. Suono: Chiara Santella. Scenografia: Cristina Di Giampietro. Costumi: Irene Trovato. Interpreti: Emanuela Minno, Franco Ferrante, Celeste Casciaro. Produzione: CSC Production.

Sinossi
Roberta è una bambina di nove anni che vuole godersi gli ultimi giorni d'estate in spiaggia a giocare con i suoi amici, suo padre Donato invece la costringe a rimanere a casa per aiutare con le faccende domestiche. La distanza tra i due sembra incolmabile, ma la scoperta che Donato è molto più fragile di quello che sembra, li porterà a restituire valore al loro tempo insieme.

Veronica Spedicati (1992) si laurea presso il Dams di Roma Tre con una tesi sperimentale sul Cinema realizzato dalle persone sorde e nel 2013 vince una borsa di studio presso il dipartimento Remap della UCLA di Los Angeles. Nel 2015 gira il documentario La prima, incentrato sulla storia di una ragazza non udente. Dopo aver lavorato come videomaker e su diversi set come assistente alla regia, viene ammessa al triennio 2016-2018 presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Nel 2018 il suo cortometraggio Il giorno della Patata viene selezionato in concorso al Festival di Roma nella sezione Alice nella Città.