Le offerte editoriali di giugno dal catalogo del CSC

 

Ogni mese mettiamo in offerta tre titoli dal nostro catalogo editoriale.

 


GIUSEPPE ROTUNNO. LA VERITÀ DELLA LUCE
autore: Orio Caldiron
anno di edizione: 2007
pagine: 197
distribuzione: Centro Sperimentale di Cinematografia  Skira Editore
prezzo ordinario di vendita: € 40,00

prezzo scontato (50%) : € 20,00

Omaggio del CSC a uno dei suoi più prestigiosi docenti, Giuseppe Rotunno, grande direttore della fotografia, maestro della luce di capolavori che hanno segnato la storia del cinema. Ha attraversato mezzo secolo di cinema, lavorando con Visconti, Fellini, De Sica, Rossellini, Wertmüller, Monicelli, Pietrangeli, Risi, Zurlini, Freda, Stanley Kramer, Bob Fosse, Mike Nichols, Robert Altman, Terry Gilliam.

note sull'autore
Orio Caldiron è stato docente per molti anni di Storia e critica del cinema all'Università degli Studi di Roma "La Sapienza". È stato anche Presidente del Centro Sperimentale di Cinematografia dal 1996 al 1998. Numerosi i suoi lavori, sia in qualità di autore che di curatore; tra le pubblicazioni più note: Cinema. 1936-1943: prima del neorealismo (2002), Il principe Totò (2002), Pietro Germi, la frontiera e la legge (2004), Le fortune del melodramma (2004), Uomo, vieni fuori! Soggetti per il cinema editi e inediti di Cesare Zavattini, da lui curato (2006), Giuseppe Rotunno. La verità della luce (2007).


MATER DEI. STORIA E RINASCITA DEL  PRIMO FILM ITALIANO A COLORI
autore: Vittorio Giacci (a cura di)
anno di edizione: 2005
pagine: 176
distribuzione: Centro Sperimentale di Cinematografia
prezzo ordinario di vendita: € 35,00

prezzo scontato (80%) : € 7,00

Mater Dei è il titolo del primo lungometraggio di finzione a colori della cinematografia italiana, prodotto congiuntamente dalla I.N.C.A.R. (Industria Cortometraggi Artistici) e dalla Parva Film (Pia Società di San Paolo). Girato con pochi mezzi da don Emilio Cordero, è la preziosa ed inedita testimonianza della dimensione spirituale e poetica di quella stessa società - il film è uscito nelle sale nel 1951 - laicamente celebrata dal Neorealismo. Il volume, pubblicato in occasione del restauro digitale della pellicola - curato dalla Cineteca Nazionale in collaborazione con la Multimedia San Paolo - è la sede per una puntuale rivisitazione critica del film, dimenticato e spesso erroneamente citato anche nei repertori e nelle bibliografie cinematografiche più autorevoli. Particolarmente interessante è infine, all'interno del raffinato corredo illustrativo, l'ampia presentazione d'immagini devozionali usate a sostegno dell'analisi estetica e narrativa del film.

ADOLFO CELI. UN MITO DA RISCOPRIRE
anno di edizione: 2003
pagine: 127
distribuzione: Centro Sperimentale di Cinematografia
prezzo ordinario di vendita :  € 15,00

prezzo scontato (50%) : € 7,50

La pubblicazione, riccamente illustrata da fotografie tratte dai maggiori film interpretati da Adolfo Celi, mira a restituire un'immagine dell'attore più ricca e variegata di quella pubblicamente conosciuta, sulla base dei ricordi dei familiari e degli amici più cari. Ne evidenzia, inoltre, l'intensa attività culturale in Brasile, a partire dal 1948 fino al 1965: Celi fondò il "Teatro Brasileiro de Comédia", e girò in Brasile il suo primo film Caicara del 1950. Ma Adolfo Celi fu anche uno dei protagonisti di due indimenticabili film di Monicelli: Brancaleone alle Crociate e Amici miei. Il libro si chiude con la sua filmografia completa.