E' stato presentato al Museo Macro, con un evento in collaborazione con CSC, "Fare cinema. I mestieri del cinema" 2019

 

Fare Cinema è l'iniziativa promossa dal MAECI con l'obiettivo di promuovere all'estero, con il supporto della rete diplomatico consolare e degli Istituti italiani di cultura, la produzione cinematografica italiana di qualità.

 

MACRO ASILO
9 maggio 2019
 
18.00 - Accoglienza ospiti
Omaggio a Sergio Leone: immagini dall'archivio fotografico della Cineteca Nazionale,
nella ricorrenza dei 90 anni dalla nascita del grande regista italiano
 
18.30 - Quadro coreografico con gli allievi attori del CSC, a cura di Silvia Perelli
su musica del Film "Nuovo Cinema Paradiso"
 
18.35 - Saluti introduttivi
Elisabetta Belloni, Segretario Generale del MAECI
 
18.45 - Fare cinema: vite nel cinema
Lettura di brani dalle autobiografie di Alfredo Bini, Maurizio Nichetti e Giancarlo Giannini
 
19.00 - Cinema e audiovisivi italiani nel mondo
 
Interventi:
Francesco Rutelli, Presidente ANICA
Vincenzo de Luca, Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese, MAECI
Mario Turetta, Direttore Generale DG Cinema, MiBAC
Camilla Cormanni, Responsabile Eventi Internazionali Culturali, Istituto Luce - Cinecittà
Fabio Corsi, Responsabile promozione cinema e audiovisivo, ICE - Agenzia
 
19.20 - Saranno famosi: i provini di grandi attori allievi del CSC
 
19.25 - A scuola di cinema: interviene Marcello Foti, Direttore Generale CSC
 
19.35 - Intermezzo: "La vita è bella", di Nicola Piovani
chitarra e voce allievi CSC
 
19.40 - I Mestieri del cinema: intervengono i testimonial di Fare Cinema
 
19.45 - "Dica De Sica", performance con gli allievi di recitazione del CSC,
per la regia di Mario Grossi.
 
Ospite d'onore della serata: Dario Argento
 
 
Fare Cinema è l'iniziativa promossa dal MAECI con l'obiettivo di promuovere all'estero, con il supporto della rete diplomatico consolare e degli Istituti italiani di cultura, la produzione cinematografica italiana di qualità. Un progetto ambizioso che, in collaborazione con il MIBAC, si fonda su una strategia pluriennale e sull'azione di squadra con gli attori pubblici e privati del settore cinematografico, in particolare ANICA e Istituto Luce-Cinecittà.
 
I mestieri del Cinema: 100 testimonial in 100 città - La seconda edizione di "Fare Cinema" si svolgerà nella settimana tra il 20 e il 26 maggio 2019 e sarà dedicata ai molteplici "mestieri del cinema", a tutte cioè quelle professionalità - attori, registi, sceneggiatori, direttori di fotografia, scenografi, compositori, costumisti, truccatori, montatori, effetti speciali etc. - che compongono la complessa macchina della produzione cinematografica e che, davanti o dietro le quinte, contribuiscono al successo del cinema italiano all'estero. 100 testimonial/ambasciatori del cinema in 100 diverse città parleranno del cinema italiano attraverso conferenze, incontri con il pubblico, seminari, racconti ed esperienze di un lavoro quotidiano, fatto di passione, creatività e grandi competenze tecniche. "Fare Cinema" fa parte delle azioni previste dal Piano di promozione integrata "Vivere ALL'Italiana", all'interno del quale il cinema rappresenta uno degli assi prioritari.
 
Evento realizzato in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia,
per la regia di Adriano De Santis e Vito Mancusi,
progetto e allestimento scenografico di Carlo Rescigno
Omaggio a Sergio Leone a cura dell uff. Marketing ed Eventi del CSC
immagini dell'archivio fotografico della Cineteca Nazionale
montaggio video Lorena Canulli
organizzazione Manuela Bordoni

La Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia, presieduta da Felice Laudadio, direttore generale Marcello Foti, è articolata in due principali settori: la Scuola Nazionale di Cinema, impegnata da più di ottant'anni nella formazione d'eccellenza per le professioni del cinema, e la Cineteca Nazionale, uno dei più antichi e importanti archivi cinematografici del mondo. La Scuola Nazionale di Cinema organizza corsi nell'ambito di tutte le discipline cinematografiche e dell'audiovisivo (produzione, animazione, regia, sceneggiatura, documentario, montaggio, reportage, fotografia, suono, recitazione, costume, scenografia, pubblicità, restauro dell'audiovisivo, effetti visivi, post-produzione digitale). Presieduta da Adriano De Santis, è articolata in 15 aree didattiche, dirette da artisti di fama internazionale come Giancarlo Giannini, Franco Bernini, Daniele Luchetti, Maurizio Millenotti, Francesco Frigeri, Giuseppe Lanci, Maurizio Nichetti, Francesca Calvelli, Costanza Quatriglio, Alvise Avati, Eros Puglielli, Gianluca Arcopinto, Stefano Campus, Daniele Tomasetti, Renato Pezzella, Daniele Segre e Paolo Cherchi Usai. La storica sede di Roma è ubicata a Cinecittà e dispone di teatri di posa interni, sala cinema, laboratori all'avanguardia per la postproduzione e incorpora la Biblioteca Luigi Chiarini, la più importante biblioteca di spettacolo d'Italia. La Scuola Nazionale di Cinema, grazie alle sue sedi regionali, è presente sull'intero territorio nazionale: il corso di Animazione è a Torino; il corso di Pubblicità e Cinema d'Impresa a Milano; il corso di Documentario a Palermo; il corso di Reportage audiovisivo a L'Aquila, il corso di restauro dell'audiovisivo a Lecce. A Valencia, in Spagna, il CSC è presente con una serie di corsi di formazione in collaborazione con la storica Scuola di arte e disegno Barreira. Per produrre i lavori degli allievi è stata fondata la CSC Production, che segue anche lo sviluppo di nuovi progetti e la distribuzione dei prodotti audiovisivi della Fondazione. La Cineteca Nazionale raccoglie, preserva e restaura un patrimonio filmico che, in virtù del deposito di legge delle opere cinematografiche di produzione e coproduzione italiana, si arricchisce di anno in anno. Svolge, in Italia e all'estero, un ruolo di diffusione, valorizzazione e promozione di tale patrimonio culturale. Ad Ivrea è attivo l'Archivio Nazionale Cinema d'Impresa, che raccoglie filmati di imprese, case di produzione, film pubblicitari e vari Enti. La Cineteca Nazionale aderisce alla massima organizzazione associativa mondiale degli archivi filmici: la FIAF (Fédération Internationale des Archives du film).