Vittorio De Sica. L’arte della Scena. Il CSC dedica a Vittorio De Sica una pubblicazione e una giornata evento alla Casa del Cinema

 

Il 18 dicembre alle 18.00 incontro moderato da Alberto Crespi con Roberto Cicutto, Flavio De Bernardinis, Andrea De Sica, Emi De Sica, Piera Detassis. Nel corso dell’incontro verrà presentato il volume Flavio De Bernardinis, "Vittorio De Sica. L’Arte della Scena".

Il Centro Sperimentale di Cinematografia e l'Istituto Luce-Cinecittà uniscono le forze per colmare una lacuna: un libro che analizzi la vita e l'arte di Vittorio De Sica, l'uomo di cinema più completo mai esistito in Italia e forse nel mondo (attore, regista, produttore, sceneggiatore, cantante…), concentrandosi non solo sui suoi celeberrimi film ma anche sulla sua importantissima attività teatrale. Un libro del genere non esisteva e ora esiste: è Vittorio De Sica. L'arte della scena, l'ha scritto Flavio De Bernardinis e lo pubblicano il CSC e Luce-Cinecittà in collaborazione con Edizioni Sabinae. E martedì prossimo, il 18 dicembre, lo presentiamo lla Casa del Cinema.
Saranno presenti l'autore del volume, il presidente del CSC Felice Laudadio, il presidente di Luce-Cinecittà Roberto Cicutto, Emi De Sica (figlia di Vittorio), Andrea De Sica (nipote e regista) e Piera Detassis, nuovo direttore artistico dell'Accademia del Cinema Italiano che organizza sia il David di Donatello, sia il premio De Sica. L'incontro sarà moderato da Alberto Crespi, responsabile stampa/editoria/sito web del CSC. Durante la serata, l'attrice Silvia Giuliano leggerà alcuni passi del libro.
Prima dell'incontro, alle ore 16.20, sempre alla Casa del Cinema sarà proiettato il film di Vittorio De Sica Matrimonio all'italiana (1964), con Sophia Loren e Marcello Mastroianni. 
 
Flavio De Bernardinis (Roma, 1957) si occupa di storia ed estetica del cinema e dello spettacolo. Ha scritto, per l'editore Lindau, L'arte secondo Kubrick(2003) e Arte cinematografica: il ciclo storico del cinema da Argan a Scorsese(2017) e ha curato il volume XII di Storia del cinema italiano 1970-1976(Marsilio, Edizioni di Bianco & Nero, 2008). Insegna Storia del cinema e Analisi del linguaggio cinematografico al Centro Sperimentale di Cinematografia. È autore di film-documentari come Il gioco degli specchi (con Carlo di Carlo, 2012) e Maschere crude (2014), entrambi prodotti dall'Istituto Luce, e di testi teatrali in società con Stefano Betti, tra i quali Emma e i cattivi compagni (Teatro Vascello, Roma, 2009), Edema/Medea (Teatro Vascello, Roma, 2009, di cui ha curato anche la regia), Filo di voce (Teatro dell'Orologio, Roma, 2011). Dal 1990 scrive su «Segnocinema».
 
18 dicembre
ore 16.20 Matrimonio all'italiana di Vittorio De Sica (1964, 102')
«Tutto nasce dalla solita operazione produttiva messa in atto da Carlo Ponti per costruire, mattone su mattone, la carriera della moglie, la Loren, spingendola all'interpretazione di uno dei capolavori del teatro, non solo italiano, ma mondiale, del secondo '900. Sophia è effettivamente molto brava, ma il personaggio più difficile resta quello di Mastroianni. La storia narra dell'ex prostituta Filumena Marturano, che lega a sé per la vita il ricchissimo Domenico Soriano rifiutando di rivelargli quale, fra i tre figli che ha avuto, sia davvero figlio suo. Nelle Lettere dal set, affettuosamente scritte alla figlia Emi, De Sica stima che Domenico non ami affatto Filumena, ma che la sposi soltanto perché solleticato, narcisisticamente, dall'idea della discendenza. Mastroianni caratterizza il personaggio sul filo di un intreccio fra la passione puramente sessuale, l'ammirazione per la tenacia della donna, il desiderio di avere comunque un letto sempre "caldo", la curiosità "intellettuale" per il ruolo di padre, che invece per istinto non lo attira affatto, l'abbandono a una stagione della vita, la maturità, che chiede infine di fermarsi, e guardare al passato per pensare al futuro» (De Bernardinis).
 
ore 18.00 Incontro moderato da Alberto Crespi con Roberto CicuttoFlavio De Bernardinis, Andrea De Sica, Emi De SicaPiera Detassis. Nel corso dell'incontro verrà presentato il volume Flavio De Bernardinis, Vittorio De Sica. L'Arte dellaScena, Collana "Grande cinema n. 2", Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia, Luce Cinecittà, Edizioni Sabinae, Roma, 2018.

L'attrice Silvia Giuliano leggerà alcuni passi del libro.