Bando di selezione comparativa per curriculum e colloquio per il conferimento di incarichi professionali.

 

Due progetti speciali finalizzati all'accesso on-line al patrimonio filmico e archivistico del cinema italiano, alla Mostra permanente "Cinecensura.com" e alla banca dati della revisione cinematografica "Italia Taglia".

Nell'ambito delle proprie finalità istituzionali e delle connesse attività svolte in diretta collaborazione con il MIBACT - Direzione Generale per il Cinema - alla FONDAZIONE CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA (CSC), con sede in via Tuscolana 1524 - 00173 Roma, tel. 06722941, mail: dirgen@fondazionecsc.it, C.F.  01602510586, è affidata la realizzazione di due progetti speciali finalizzati all'accesso on-line al patrimonio filmico e archivistico del cinema italiano, alla Mostra permanente "Cinecensura.com" e alla banca dati della revisione cinematografica "Italia Taglia".  

Nell'ambito di tali progetti e per il perseguimento delle correlate finalità di ricerca e di indagine, la Fondazione CSC intende procedere all'affidamento di due specifici incarichi professionali, di durata biennale, decorrenti dalla data di sottoscrizione dei relativi contratti di collaborazione.

Oggetto degli incarichi: La Committente affida al Collaboratore, che accetta, lo svolgimento delle seguenti attività:

Nell'ambito del progetto "Mostra virtuale permanente Cinecensura.com":

-       La digitalizzazione dei documenti cartacei conservati presso la Direzione Generale cinema del Mibac; il riversamento e la finalizzazione per la messa in rete dei documenti filmici conservati presso la Cineteca Nazionale del CSC, la Fondazione Cineteca di Bologna e le Teche RAI; l'integrazione, nella banca dati condivisa, dei materiali provenienti dagli archivi che collaborano al progetto (Archivio centrale dello Stato, Luce Cinecittà, Rai Teche, Fondazione cineteca di Bologna e Museo del Cinema di Torino); identificazione, riordino, catalogazione e sovrintendenza alla duplicazione dei tagli di censura, presso la Cineteca Nazionale (Centro Sperimentale di Cinematografia); ricognizione con  verifica  ed  integrazione dei tagli, presso  la Cineteca di Bologna; stesura delle didascalie di circa 300/350 titoli a semestre e loro finalizzazione per la messa in rete, presso gli archivi della Direzione Generale Cinema del MiBACT e presso la Cineteca Nazionale.

 

Nell'ambito del progetto "banca dati della revisione cinematografica "Italia Taglia":

 

-       Prosieguo della digitalizzazione dei fascicoli dei nulla osta per pervenire al ricongiungimento temporale con la corrente attività della DG Cinema, anche al fine di realizzare un'unica banca dati della revisione cinematografica e dell'interconnessione tra le altre banche dati della DG Cinema; completamento del lavoro di correzione e adeguamento al nuovo data base del pregresso.

 

Modalità di svolgimento dell'incarico

 

L'attività oggetto degli incarichi verrà svolta secondo le indicazioni fornite dalla Fondazione CSC con riferimento alle proprie esigenze e nel contesto di un rapporto di che non avrà in alcun modo carattere di lavoro subordinato e comporterà da parte del collaboratore l'esecuzione dell'attività senza l'osservanza di specifici orari e con l'utilizzazione di una propria autonoma e distinta organizzazione di lavoro e di mezzi strumentali.

 

Nell'ambito dello svolgimento delle attività è previsto un coordinamento con gli uffici competenti della Direzione Generale Cinema. A conclusione del lavoro dovrà essere consegnato un documento finale contenente le elaborazioni analitiche oggetto dell'incarico.

 

Durata degli incarichi e compensi

 

L'affidamento degli incarichi decorre dalla data di sottoscrizione dei relativi contratti e ha la durata biennale, con facoltà per ciascuna delle parti di recedere in via anticipata in qualsiasi momento col solo preavviso di 10 giorni.

Il corrispettivo per ciascun incarico, da conferirsi con la forma contrattuale del contratto di collaborazione esclusivamente personale, ex art. 2, comma 2, lett. a) del Decreto legislativo n. 81/2015, è stabilito per l'intera durata in € 52.800,00 lordi. In caso di recesso anticipato il corrispettivo è rapportato alla minore durata effettiva dell'incarico.

Il pagamento del corrispettivo può essere effettuato - all'esito della verifica delle prestazioni rese - anche in ratei mensili di pari importo.

 

 

Requisiti per l'ammissione

 

-       Diploma di laurea magistrale o equivalente con indirizzo o specializzazione in materie cinematografiche;

-       Comprovata esperienza nel settore dell'analisi del settore cinematografico e audiovisivo italiano, sia dal punto di vista statistico che dal punto di vista storico-culturale;

-       Ottima conoscenza della vigente normativa in materia dell'audiovisivo (legge n. 220/2016), con particolare riferimento alla revisione e alla classificazione cinematografica;

-       Ottima conoscenza della lingua inglese;

 

 

I candidati non debbono aver subito condanne penali o avere procedimenti penali pendenti che abbiano comportato o che comportino quale sanzione accessoria l'incapacità di contrarre con la pubblica amministrazione.

Il possesso dei requisiti deve essere dichiarato nella domanda di partecipazione, redatta su schema libero e corredata dal curriculum vitae e dal documento di riconoscimento in corso di validità ed inoltrata esclusivamente mediante mail al seguente indirizzo: bandi.csc@fondazionecsc.it.

 

Modalità e termini di presentazione della domanda

 

La domanda di partecipazione alla selezione, debitamente sottoscritta, dovrà essere inviata alla Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia - Direzione generale - via Tuscolana, 1524 - 00173 Roma, esclusivamente a mezzo mail al seguente indirizzo: bandi.csc@fondazionecsc.it, entro le ore 14,00 del giorno 20 dicembre 2018 e dovrà espressamente contenere l'indicazione "Bando di selezione per incarico professionale"

 

Non saranno accettate domande inviate con altre modalità.

 

Le domande in regola con i requisiti di ammissione previsti dal presente bando di selezione saranno sottoposte al vaglio della Commissione di selezione per una prima valutazione comparativa dei curricula.

 

Successivamente, i candidati che avranno ricevuto una valutazione positiva del curriculum, saranno convocati per un colloquio conoscitivo volto a verificare il possesso dei requisiti dichiarati dal candidato e le effettive specifiche competenze professionali possedute.

 

Pertanto non tutti i candidati saranno necessariamente convocati al colloquio.

Si precisa che ciascun candidato può concorrere per un solo incarico professionale.

 

Tutte le comunicazioni relative alla presente procedura, comprese le eventuali convocazioni a colloquio e gli esiti dello stesso verranno pubblicate sul sito internet della Fondazione CSC: http://www.fondazionecsc.it.

Pertanto, non si provvederà all'invio di alcuna singola comunicazione.

 

La comunicazione di convocazione a colloquio sarà pubblicata sulla medesima pagina entro il giorno 21 dicembre 2018.

 

La mancata presentazione al colloquio sarà considerata rinuncia alla selezione.

 

Costituiscono cause di esclusione dalla procedura comparativa:

-       La mancanza di uno o più dei requisiti di ammissione sopra indicati;

-       La mancata sottoscrizione della domanda e del curriculum;

-       L'invio della domanda oltre il termine di scadenza.

 

 

Si precisa che non possono partecipare alla suindicata procedura di selezione coloro che negli ultimi tre anni abbiano esercitato poteri autoritativi o negoziali, per conto di pubbliche amministrazioni, nei confronti della Fondazione CSC. Tale circostanza ostativa dovrà essere in ogni caso dichiarata dai soggetti partecipanti alle procedure di selezione.

 

 

Ai sensi dell'art. 18 del D. Lgs. 196/2003 i dati forniti dai candidati saranno raccolti dal CSC per le finalità di gestione della selezione e saranno trattati anche successivamente al perfezionamento del contratto con i vincitori per le finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo.

Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l'esclusione dalla selezione.

Il candidato gode dei diritti di cui all'art. 7 del citato Decreto Legislativo tra i quali figura il diritto di accesso ai dati che lo riguardano, nonché alcuni diritti complementari tra cui il diritto di rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge e inoltre il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi.

Ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 6 della legge 7.8.90, n. 241, si informa che il Responsabile del procedimento relativo alla selezione in oggetto è il Dott. Marcello Foti.

 Per ulteriori informazioni: Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia, via Tuscolana 1524 - 00173 Roma - tel. 0672294382.

Il presente avviso è stato emanato ai sensi e per gli effetti di cui alla Legge 10 aprile 1991 n. 125 che garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l'accesso al lavoro.