La Scuola di cinema VGIK di Mosca incontra il Centro Sperimentale di Cinematografia

 

In occasione del centenario del VGIK si è svolto in questi giorni "VGIK days in Italy”, un evento che ha visto l'incontro degli studenti di cinema russi e gli allievi del CSC.

Il Centro Sperimentale di Cinematografia ha incontrato in questi giorni l'altra scuola di cinema più antica del mondo: l'istituto ВГИК | VGIK di Mosca. In occasione dei 100 anni dalla fondazione di questa prestigiosa scuola russa si è svolto infatti il "VGIK days in Italy" un evento che ha previsto l'incontro tra studenti russi e studenti italiani del Centro Sperimentale di Cinematografia. I festeggiamenti si sono susseguiti in una tre giorni presso il CSC di Roma, dal 30 ottobre al 1 novembre, in cui si sono svolti incontri, masterclass, lezioni collettive e una konzert class in cui si sono esibiti gli studenti del corso di recitazione di entrambe le scuole.
 
I "VGIK days in Italy" si prefiggono lo scopo di rafforzare la collaborazione, già esistente, tra queste due importantissime istituzioni cinematografiche. Gli allievi possono confrontarsi tra di loro e con importanti professionisti del settore, condividendo le rispettive esperienze e conoscenze, in un percorso interculturale altamente formativo.

Dopo la cerimonia di apertura si è svolta una Masterclass di Regia tenuta da Vladimir Khotinenko, regista, People's Artist of Russian Federation, Presidente del Film Direction Department, e Tatiana Yakovleva, docente del Cinema Studies Department, dal titolo L'influenza delle nuove tecnologie nel linguaggio filmico.

E' seguita poi una proiezione dei cortometraggi degli studenti della VGIK e del workshop di Vladimir Khotinenko.

Il 31 ottobre si è svolta una Joint Class sul movimento scenico guidata dal docente Aidar Zakirov, in cui sono stati coinvolti gli allievi di recitazione di entrambe le scuole.

Gli studenti hanno assistito poi a una Masterclass sulla fotografia cinematografica tenuta dal docente Mikhail Agranovitch, Presidente del Cinematography Department, membro del RF Filmmakers' Union e Merited Art Worker of the RF, e a una Masterclass di Valery Arkhipov, docente, Preside del Production Design Department e Merited Artist of the Russian Federation. Il tema dell'incontro è stato: Il lavoro dello scenografo nel cinema.
 
In serata si è svolta invece, alla presenza del nostro docente di riferimento del corso di recitazione Giancarlo Giannini, la Konzert Class presso il teatro di posa in cui sono stati messi in scena due spettacoli, uno preparato dagli allievi di recitazione del CSC ed uno dagli studenti di recitazione della VGIK di Mosca.
 
Il VGIK (Vserossijskij Gosudarstvennʹìj Institut Kinematografii) è stato fondato a Mosca nel 1919 dal regista russo del periodo pre-rivoluzionario Vladimir Rostislavovič Gardin. Già nel 1920 gli succede alla direzione Lev Vladimirovič Kulešov, regista e teorico del montaggio russo celebre per l'omonimo 'effetto Kulešov': sarà lui a tracciare la direzione del futuro sviluppo del VGIK. Nel corso degli anni venti la scuola verrà riorganizzata più volte, ampliandosi man mano con nuove facoltà. S. Eisenstein, A. Dovzhenko, M. Romm, S. Bondarchuk, R. Karmen, G. Chukhrai, E. Tisse, A. Golovya, B. Volchek, Ye. Gabrilovich, V, Yezhov, S. Komarov, R. Yurenev hanno insegnato a VGIK in diversi periodi della sua storia. Tra gli alunni più celebri A. Tarkovsky, V. Shukshin, O. Ioseliani, A. Konchalovsky, N. Mikhalkov, V. Abdrashitov. Nel 2008 diviene un'università ed il suo nome viene modificato in Università statale pan-russa di cinematografia intitolata a S. A. Gerasimov, denominazione detenuta attualmente. La facoltà universitaria comprende oggi studiosi e professionisti altamente qualificati che lavorano nell'industria cinematografica e televisiva e a teatro.