Bando Sensi contemporanei. Lo sviluppo dell'industri audiovisiva nel mezzogiorno. Pubblicati i vincitori

 

Il colloquio si è svolto il 24 settembre presso la sede di Roma della Direzione Generale per il Cinema del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo. In allegato il verbale con i nominativi dei vincitori.

BANDO DI SELEZIONE
COMPARATIVA PER CURRICULUM E COLLOQUIO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI
SENSI CONTEMPORANEI
LO SVILUPPO DELL'INDUSTRIA AUDIOVISIVA NEL MEZZOGIORNO
 
 
Nell'ambito delle proprie finalità istituzionali e della convenzione sottoscritta in data 18 dicembre 2008 (e, successivi Atti Aggiuntivi, in particolare il Quinto Atto Aggiuntivo del 5 dicembre 2017) con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali - Direzione Generale Cinema, alla FONDAZIONE CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA (CSC), con sede in via Tuscolana 1524 - 00173 Roma, tel. 06722941 C.F. 01602510586, è affidata la realizzazione di una serie di attività connesse ad interventi di cui al III Atto Integrativo Regione Siciliana - Sensi Contemporanei-Lo sviluppo dell'industria audiovisiva nel Mezzogiorno del 13 ottobre 2017 (di seguito Atto Integrativo all'APQ Sensi Contemporanei).
 
Le azioni, a cui si intende dare supporto attraverso l'individuazione di n. 3 professionalità di cui al presente bando, sono rivolte alla realizzazione di un'attività di cui al Quinto Atto Aggiuntivo alla convenzione MIBACT-DGC/Fondazione CSC del 18 dicembre 2008, ricompresa nell'ambito dell'intervento del III Atto Integrativo all'APQ Sensi ContemporaneiLo sviluppo dell'industria audiovisiva nel Mezzogiorno - Regione Siciliana denominato:A.3 Rafforzamento della capacità istituzionale.
 
In particolare si tratta della realizzazione di alcune attività nell'ambito del progetto sperimentale di cui al programma Sensi Contemporanei finalizzato alla progettazione, realizzazione e diffusione di strumenti informativi sulla Legge 14 novembre 2016, n. 220 "Disciplina del cinema e dell'audiovisivo" (nuova legge cinema)rivolti a funzionari, dirigenti, Film Commission regionali ed eventuali soggetti del partenariato socio economico, afferenti alla filiera dell'audiovisivo della Regione Siciliana, denominato "Progetto Sensi Contemporanei per la divulgazione della Legge 14 novembre 2016, n. 220 "Disciplina del cinema e dell'audiovisivo" nelle Regioni - attività di prima sperimentazione nella Regione Siciliana.
 
A tale proposito, la Fondazione CSC intende procedere all'affidamento di n. 3 incarichi, con il profilo professionale di seguito indicato.
 
 
PROFILO 1 - COD: CSC 2 - n. 3 JUNIOR PER SUPPORTO ALL'ATTUAZIONE DEL PROGETTO ESECUTIVO DEL "PROGETTO SENSI CONTEMPORANEI PER LA DIVULGAZIONE DELLA LEGGE 14 NOVEMBRE 2016, N. 220 "DISCIPLINA DEL CINEMA E DELL'AUDIOVISIVO" NELLE REGIONI - ATTIVITÀ DI PRIMA SPERIMENTAZIONE NELLA REGIONE SICILIANA".
 
Oggetto degli incarichi: supporto all'attuazione del Progetto Esecutivo del "Progetto Sensi Contemporanei per la divulgazione della Legge 14 novembre 2016, n. 220 "Disciplina del cinema e dell'audiovisivo" nelle Regioni - attività di prima sperimentazione nella Regione Siciliana.
 
 
Attività oggetto degli incarichi:
Intervento A.3Rafforzamento della capacità istituzionale:
a)      Supporto all'attuazione del Progetto Esecutivo del "Progetto Sensi Contemporanei per la divulgazione della Legge 14 novembre 2016, n. 220 - Disciplina del cinema e dell'audiovisivo - nelle Regioni - attività di prima sperimentazione nella Regione Siciliana, in particolare:
ü Predisposizione di materiale divulgativo;
ü Supporto all'organizzazione del coordinamento delle presentazioni da realizzare nei contesti regionali;
ü Elaborazione del materiale divulgativo a seguito della sperimentazione.
 
Modalità di svolgimento degli incarichi
 
Le attività oggetto degli incarichi verranno svolte secondo le indicazioni fornite dal Comitato di Coordinamento alla Fondazione CSC con riferimento alle proprie esigenze e nel contesto di rapporti che non avranno in alcun modo carattere di lavoro subordinato e comporteranno da parte dei prestatori l'esecuzione delle attività senza l'osservanza di specifici orari e con l'utilizzazione di una propria autonoma e distinta organizzazione di lavoro e di mezzi strumentali.
E' in facoltà della Committenza richiedere ai Collaboratori relazioni periodiche sullo stato d'avanzamento degli incarichi conferiti.
I Collaboratori sono liberi di svolgere le attività oggetto degli incarichi in favore di più Committenti, purché tali attività siano compatibili con le obbligazioni quivi assunte.
I Collaboratori pattuiscono con la Committente le modalità di accesso ai luoghi di svolgimento degli incarichi, l'eventuale disponibilità alle presenze presso i luoghi di lavoro convenuti, in fasce orarie preventivamente concordate tra le parti, compatibilmente con gli orari di apertura degli Uffici aziendali, nonché l'utilizzo delle strumentazioni necessarie e/o utili al più proficuo assolvimento dell'incarico.
 
Durata degli incarichi e compensi
L'affidamento degli incarichi ha decorrenza dalla data di sottoscrizione dei relativi contratti - indicativamente il 1° ottobre 2018 - e ha durata fino al 31 dicembre 2018, salvo eventuali proroghe della su citata Convenzione (e successivi atti aggiuntivi) con facoltà per ciascuna delle parti di recedere in via anticipata in qualsiasi momento col solo preavviso di 30 giorni.
Il corrispettivo degli incarichi, da conferirsi con la forma contrattuale del contratto di collaborazione esclusivamente personale, ex art. 2, comma 2, lett. a) del decreto legislativo n. 81/2015, è stabilito per l'intera durata in € 4.000,00 lordi cadauno. In caso di recesso anticipato il corrispettivo è rapportato alla minore durata effettiva dell'incarico.
Il pagamento dei corrispettivi può essere effettuato - all'esito della verifica delle prestazioni rese - anche in ratei mensili di pari importo.
 
Requisiti per l'ammissione
·         Laurea triennale;
·         Ottima conoscenza della Legge 14 novembre 2016, n. 220, "Disciplina del cinema e dell'audiovisivo"
  • Ottima conoscenza della normativa nazionale in tema di audiovisivo;
  • Conoscenza delle politiche locali che finanziano il settore audiovisivo, con particolare riferimento a quelle della Regione Siciliana;
  • Ottima conoscenza di strumenti informatici per la gestione operativa connessa col ruolo;
  • Buona conoscenza della lingua inglese.
 
 
Elementi preferenziali
Verrà considerato elemento preferenziale il conseguimento di un Master o Dottorato in materie legate al cinema e l'audiovisivo.
 
Si precisa che è fatto espresso divieto di affidamento di incarichi a dipendenti pubblici che negli ultimi tre anni di servizio abbiano esercitato poteri autoritativi o negoziali per conto di pubbliche amministrazioni, nei confronti della Fondazione. Tale circostanza ostativa dovrà essere in ogni caso dichiarata dai soggetti partecipanti alla presente procedura selettiva.
I candidati non debbono aver subito condanne penali o avere procedimenti penali pendenti che abbiano comportato o che comportino quale sanzione accessoria l'incapacità di contrarre con la pubblica amministrazione.
Il possesso dei requisiti deve essere dichiarato nella domanda di partecipazione, redatta su schema libero, avendo però cura di ricomprendere in essa i dati sensibili e identificativi del candidato quali: luogo e data di nascita; numeri di contatto telefonico; indirizzo della propria abitazione; indirizzo per le comunicazioni a mezzo posta elettronica; Codice Fiscale e Partiva Iva - se presente, da corredare con documento di riconoscimento in corso di validità e curriculum vitae - che viceversa dovrà essere necessariamente privo di qualsiasi dato sensibile e ogni altro elemento che vi possa ricondurre, nonché dei dati identificativi non necessari - da inoltrare esclusivamente mediante mail al seguente indirizzo: bandi.csc@fondazionecsc.it
 
 
Modalità e termini di presentazione della domanda
La domanda di partecipazione alla selezione, siglata in ciascuna sua pagina e sottoscritta nella pagina finale,  corredata da copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità e dal CV anch'esso sottoscritto, dovranno  essere scansionati e inviati in formato .pdf alla Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia - Direzione generale - via Tuscolana, 1524 - 00173 Roma, esclusivamente tramite posta elettronica, al seguente indirizzo: bandi.csc@fondazionecsc.it, entro le ore 14,00 del giorno 14 settembre 2018 con l'indicazione nell'oggetto "Profilo 1 - Cod: CSC 2 - n.3 junior per supporto all'attuazione del Progetto Esecutivo del "Progetto Sensi Contemporanei per la divulgazione della legge 14 novembre 2016, n. 220 "Disciplina del cinema e dell'audiovisivo" nelle Regioni - attività di prima sperimentazione nella Regione Siciliana".
 
Non saranno accettate domande inviate con altre modalità.
Le domande in regola con i requisiti di ammissione previsti dal presente bando di selezione saranno sottoposte al vaglio della Commissione di selezione, nominata con provvedimento del Presidente della Fondazione successivamente alla scadenza del termine di presentazione delle domande, per una prima valutazione comparativa dei curricula.
Successivamente, i candidati che avranno ricevuto una valutazione positiva del curriculum, saranno convocati per un colloquio conoscitivo volto a verificare il possesso dei requisiti dichiarati dal candidato e le effettive specifiche competenze professionali possedute.
Pertanto non tutti i candidati saranno necessariamente convocati al colloquio.
Tutte le comunicazioni relative alla presente procedura, comprese le eventuali convocazioni a colloquio e gli esiti dello stesso verranno pubblicate sul sito internet della Fondazione CSC: http://www.fondazionecsc.it.
Pertanto, non si provvederà all'invio di alcuna singola comunicazione.
 
-------------------------------------------------------------------------°---------------------------------------------------
Procedura di selezione
Le domande in regola con i requisiti di ammissione previsti dal presente bando di selezione saranno sottoposte al vaglio della Commissione di selezione, nominata con provvedimento del Direttore Generale successivamente alla scadenza del termine di presentazione delle domande, per una prima valutazione comparativa dei curricula.
            Successivamente, i candidati che avranno ricevuto una valutazione positiva del curriculum, saranno convocati per un colloquio conoscitivo volto a verificare il possesso dei requisiti dichiarati dal candidato e le effettive specifiche competenze professionali possedute. Pertanto non tutti i candidati saranno necessariamente convocati al colloquio.
Tutte le comunicazioni relative alla presente procedura, comprese le eventuali convocazioni a colloquio e gli esiti dello stesso verranno pubblicate sul sito internet della Fondazione CSC: http://www.fondazionecsc.it. Pertanto, non si provvederà all'invio di alcuna singola comunicazione.
La comunicazione di convocazione a colloquio sarà pubblicata sulla medesima pagina entro il giorno 21 settembre 2018.
La mancata presentazione al colloquio sarà considerata rinuncia alla selezione.
Costituiscono cause di esclusione dalla procedura comparativa:
-          La mancanza di uno o più dei requisiti di ammissione sopra indicati
-          La mancata sottoscrizione della domanda e del curriculum
-          L'invio della domanda oltre il termine di scadenza.
------------------------------------------° -------------------------------------------------------------------------
Si precisa che non possono partecipare alle suindicate procedure di selezione coloro che negli ultimi tre anni abbiano esercitato poteri autoritativi o negoziali, per conto di pubbliche amministrazioni, nei confronti della Fondazione CSC. Tale circostanza ostativa dovrà essere in ogni caso dichiarata dai soggetti partecipanti alle procedure di selezione.
Ai sensi dell'art. 18 del D. Lgs. 196/2003 i dati forniti dai candidati saranno raccolti dal CSC per le finalità di gestione della selezione e saranno trattati anche successivamente al perfezionamento del contratto con i vincitori per le finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo.
Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l'esclusione dalla selezione.
Il candidato gode dei diritti di cui all'art. 7 del citato Decreto Legislativo tra i quali figura il diritto di accesso ai dati che lo riguardano, nonché alcuni diritti complementari tra cui il diritto di rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge e inoltre il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi.
Ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 6 della legge 7.8.90, n. 241, si informa che il Responsabile del procedimento relativo alla selezione in oggetto è il Dott. Marcello Foti.
Per ulteriori informazioni: Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia, via Tuscolana 1524 - 00173 Roma - tel. 0672294382.
Il presente avviso è stato emanato ai sensi e per gli effetti di cui alla Legge 10 aprile 1991 n. 125 che garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l'accesso al lavoro.
                                                                    Il Direttore Generale
                                                                       (Marcello Foti)
 
 
Roma, 01 agosto 2018