Annunciato un nuovo restauro CSC alla Festa del Cinema di Roma: "Italiani brava gente"

 

Il restauro è stato realizzato dalla Cineteca Nazionale presso il laboratorio di restauro Studio Emme ed è stato finanziato da Paolo Rossi Pisu, figlio di Raffaele Pisu che (assieme ad Andrea Checchi, Riccardo Cucciola, Arthur Kennedy e Peter Falk) è uno dei protagonisti del film.

Un nuovo restauro del Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale sarà presentato in ottobre durante la Festa del cinema di Roma (in programma dal 18 al 28 ottobre). Si tratta di "Italiani brava gente", diretto nel 1964 dal grande regista Giuseppe De Santis che è stato anche docente di recitazione al CSC. Il restauro è stato realizzato dalla Cineteca Nazionale presso il laboratorio di restauro Studio Emme ed è stato finanziato da Paolo Rossi Pisu, figlio di Raffaele Pisu che (assieme ad Andrea Checchi, Riccardo Cucciola, Arthur Kennedy e Peter Falk) è uno dei protagonisti del film. Pisu ha 93 anni e sarà presente alla presentazione del film assieme a Gordana De Santis, vedova del regista. La Cineteca Nazionale sta ultimando il restauro digitale di due versioni del film, quella (censurata) che uscì nelle sale e fu vista dal pubblico italiano nel 1964 e quella in cui i tagli di censura conservati presso la CN sono stati reinseriti, che aggiunge delle scene che sono in parte anche presenti nella versione sovietica del film. 
"Italiani brava gente" è un film del 1964 che costituisce una sorta di unicum nella storia del nostro cinema: è una co-produzione Italia/Unione Sovietica ed è un film di guerra epico e spettacolare sui soldati italiani impegnati sul fronte russo durante la seconda guerra mondiale. Fu realizzato negli anni del Disgelo, negli ultimi mesi in cui Nikita Chruscev era segretario del PCUS, con uno spiegamento di mezzi produttivi che per il cinema sovietico sulla guerra era "normale", ma per il cinema italiano era assolutamente inusitato.
 
 La notizia eà stata ripresa da molti siti, nei quali eà possibile trovare altre informazioni sul programma della Festa del cinema.