T.H.E.R. - Thematic Exibition of Human Rights (seconda edizione)

 

 19.12.2018 - 20.12.2018

Al cinema Trevi T.E.H.R parla di diritti umani attraverso le arti con una serie di appuntamenti tematici che vedono protagonista teatro, cinema, musica. Rassegna a cura di Isabel Russinova, in collaborazione con Amnesty International.

«T.E.H.R parla di diritti umani attraverso le arti con una serie di appuntamenti tematici che vedono protagonista teatro, cinema, musica, coinvolgendo università, docenti, studenti, artisti, operatori culturali, enti, agenzie, associazioni. L'intento è di stimolare interesse alla conoscenza e all'approfondimento delle tante realtà che parlano di diritti violati utilizzando il linguaggio delle arti perché capace di veicolare con più forza e incisività i messaggi, i personaggi, le storie. La rassegna è arricchita da incontri, dibattiti, discussioni, moderati da docenti universitari, intellettuali, giornalisti. Ogni appuntamento è aperto al pubblico con una particolare attenzione ai giovani, agli studenti, infatti ogni proposta ha valore di credito formativo. La programmazione prevede inediti di cinema, teatro e musica, tante prime assolute, ma anche riproposte di opere cult del passato. Storia, memoria, società del presente per raccontare, per non dimenticare, perché molte verità non vengano negate. Il tema della seconda edizione è "Tra guerra e pace"» (Isabel Russinova, direttrice artistico T.H.E.R).
Rassegna in collaborazione con Amnesty International, Aska, Cineteca Nazionale, Conservatorio Santa Cecilia, Riff (Rome Independent Film Festival), Università Roma 3.
Rassegna a cura di Isabel Russinova
 
mercoledì 19
ore 17.00 Aleksia di Loris Di Pasquale (2018, 17')
Aleksia è una turbolenta adolescente di origine russa cresciuta con la madre e il fratellino nel degrado della periferia di Marghera. Dopo aver confessato di essere rimasta incinta alla sua amica Angela, viene spinta a rubare un tablet per racimolare i soldi necessari all'aborto. Durante il furto però le cose si mettono davvero male e Aleksia viene arrestata dai carabinieri. Ad attenderla un destino ancora più crudele…
Partecipa il regista
 
ore 17.45 Uomo di Mattia Bianchini (2018, 21') 
Samuele e sua madre vivono una realtà segnata da situazioni emotive molto forti. Lei è una donna che sembra non avere la forza di prendere in mano le redini della famiglia, lui un bambino che, costretto ad affrontare qualcosa di molto più grande per la sua età, trova nel suo mondo interiore una via di fuga. Una serie di eventi molto intensi metterà a dura prova il precario equilibrio emotivo del loro delicato rapporto. Con Valentina Lodovini e Mirko Frezza.
Partecipa il regista
 
ore 18.30 A step without feet di Lydia Schamschula e Jeremy Glaholt (2018, 45')
Documentario sulla connessione e sulla condivisione delle nostre culture attraverso temi universali come la musica, l'arte, la famiglia e gli amici. Sullo sfondo del bel paesaggio invernale berlinese, vengono raccontate le vite di sette straordinari siriani esiliati dalla loro patria.
 
a seguire Incontro con Gianfranco Bartalotta
 
ore 20.30 La casa del sorriso di Enzo Dino (2018, 85')
Ispirato ad una vicenda reale, racconta la storia di un oncologo Luca Mantovani (nome di fantasia). Dopo la scomparsa di una sua giovane paziente, decide di impegnarsi a regalare un sorriso di speranza ai malati, battendosi per dare la possibilità ai pazienti del suo reparto di seguire corsi di teatro, musica, pittura, sport, scontrandosi con la visione rigida del suo primario. Con Enzo Dino e Caterina Vertova.
Prima assoluta
 
a seguire Incontro con Enzo Dino, Gianfranco Bartalotta
 
giovedì 20
17.00 Solstizio d'inverno di Alessandra Pescetta (2018, 29')
Bahar è una giovane ragazza che lavora in un ristorante italiano. Il suo superiore, Igor, non fa che rimproverarla e umiliarla, accusandola di fare errori nella raccolta differenziata. Ma Bahar è convinta che gli oggetti possano avere una seconda vita e lo dimostrerà.
Partecipa il regista
 
ore 17.45 Agatha di Rodolfo Martinelli Carraresi (2015, 60')
Agatha Barbara è stata la prima donna ad essere eletta deputato e poi presidente della Repubblica di Malta. Grazie al suo impegno le donne hanno avuto pari diritti e dignità, i più poveri hanno potuto studiare, guarire e sognare una vita migliore. Agata è una donna del Mediterraneo, cuore pulsante tra Europa e Africa. Con Isabel Russinova.
Prima assoluta
 
a seguire Incontro moderato da Gianfranco Bartalotta con Rodolfo Martinelli Carraresi, Isabel Russinova
 
a seguire Peccatrice di Karolina Porcari (2018, 10')
Lucia è una bambina di 11 anni, sveglia e curiosa della vita. Una ribelle mortificata dall'ambiente famigliare borghese del sud. Il padre è un violento e la madre rimane impotente di fronte agli scatti d'ira del marito. Dopo l'ennesima violenza subita, Lucia lancia un grido d'allarme: il giorno della sua Prima Comunione, indossa l'abito bianco, ma non per andare in chiesa. Con Anita Kravos.
 
ore 20.30 Chi salverà le rose? di Cesare Furesi (2017, 103')
Una delicata storia d'amore fra due uomini anziani e un rapporto fragilissimo con la figlia di uno di loro. Una famiglia arcobaleno ante litteram che si troverà ad appianare attriti e incomprensioni prima che sia troppo tardi. Un finale a sorpresa, durissimo, che fa riflettere e discutere. Carlo Delle Piane e Lando Buzzanca, affiancati da Caterina Murino, si amano, diretti da Cesare Furesi alla sua opera prima. Girato nella splendida cornice di Alghero, il film è prodotto e distribuito dalla indipendente Corallo Film. Con Eleonora Vallone e Philippe Leroy.
a seguire Incontro moderato da Gianfranco Bartalotta con Cesare Furesi, Isabel Russinova