• Home
  • Festival delle Terre 2017 - Premio Internazionale Audiovisivo della Biodiversitą XIV edizione

Festival delle Terre 2017 - Premio Internazionale Audiovisivo della Biodiversitą XIV edizione

Il Festival delle Terre, organizzato dal Centro Internazionale Crocevia, giunge quest’anno alla sua quattordicesima edizione, rinnovando il consueto appuntamento con una ricca quattro giorni di proiezioni e dibattiti.

30.11.2017 - 03.12.2017
Copertina del Festival delle Terre 2017 - Premio Internazionale Audiovisivo della Biodiversitą XIV edizione
Festival delle Terre 2017 - Premio Internazionale Audiovisivo della Biodiversità XIV edizione

Il Festival delle Terre, organizzato dal Centro Internazionale Crocevia, giunge quest'anno alla sua quattordicesima edizione, rinnovando il consueto appuntamento con una ricca quattro giorni di proiezioni e dibattiti. Anche quest'anno il festival proporrà al pubblico un'ampia selezione di documentari, film d'inchiesta e animazioni per testimoniare l'universo dei diritti legati alla terra attraverso gli occhi e le parole di chi ne è protagonista: piccoli produttori, comunità locali, popoli indigeni e tutti coloro che si battono in difesa della terra e del territorio. "Osare, inventare l'avvenire" il tema di quest'anno, apertamente ispirato a Thomas Sankara e alla sua preziosa eredità culturale.

giovedì 30
ore 17.00 Apertura Festival

ore 17.15 Do Corpo da Terra di Julia Mariano (2017, 23')
La storia di quattro donne del movimento brasiliano Sem Terra che hanno cambiato le proprie vite attraverso la relazione fra il proprio corpo e la terra in cui vivono.

a seguire Elemento di Nina Paola Marin Diaz (2016, 4')

Uomo e acqua: un solo elemento.

a seguire Il Giardino delle Biodiversità di Luca Striano (2017, 9')
Un esperimento sociale del Consorzio Siciliano "Le Galline Felici" per la edificazione di comunità eco-sostenibili e consapevoli delle relazioni tra le parti e il tutto. Resistenza attiva e creativa all'urbanizzazione e all'antropizzazione che sottraggono spazio alla vita naturale e alle colture. Accoglienza reciproca a tutte le biodiversità: biologica, etnica, culturale, sociale, di genere, di credo e di età, oltre che botaniche e zoologiche.

ore 18.30 Focus NBT: i nuovi OGM

ore 19.30 Perfect Protein di Caterina Barjau & Jorge Martínez (2015, 19')
Mentre il mare vive la più grande carestia della sua storia, solo 30 paesi controllano più del 90% all'eccesso di pesca che permetterebbero di nutrire parte dell'umanità del pescato. La ONG Oceana e i migliori cuochi del mondo propongono soluzioni alternative. 

ore 20.00 Seed: The Untold Story di Taggart Siegel, Jon Betz (2016, 94')
Poche cose al mondo sono così miracolose e fondamentali come i semi, venerati e custoditi fin dagli albori dell'umanità. Seed: the Untold Story, segue la storia degli instancabili custodi di semi, impegnati a proteggere una tradizione alimentare di più di 12.000 anni. A Seed hanno partecipato Vandana Shiva, Dr. Jane Goodall, Andrew Kimbrell, Winona Laduke e Raj Patel.

ore 22.00 Más arriba de todos di Elisa Bucchi (2016, 31')
Un viaggio sopra i 4000 metri d'altitudine per conoscere le zone più remote e isolate del Perù, dove vivono le comunità di allevatori di alpaca. Sixto ha 78 anni, il racconto della sua vita, dell'amore per il lavoro e il rapporto di rispetto con la natura. Un sapere antico e prezioso degli Incas che scopriamo, attraverso i suoi occhi, risiedere ancora oggi nelle Ande peruviane.

ore 22.35 Sonia's Dream di Diego E. Sarmiento Pagan (2015, 14')
Sonia Mamani vive a Capachica, un'isola nel Lago Titicaca. Ha imparato a cucinare i piatti tradizionali peruviani quando aveva quindici anni e da allora dedica la sua vita ad insegnare alle donne indigene come superare la povertà grazie alle loro capacità culinarie.

ore 22.55 The Funeral  di Filippo Biagianti e Ruben Lagattola (2016, 28')
Il sistema delle Caste in India ha la sua origine molti secoli fa e si basa sulla mitologia indù che separa gli esseri umani in caste sulla base professione effettuata. Le caste più basse e meno abbienti sono spesso trattate come intoccabili…