Il Centro Sperimentale di Cinematografia è tra i più importanti editori italiani specializzati in pubblicazioni sul cinema. Le prime attività editoriali risalgono al 1937, anno di fondazione della prestigiosa rivista di studi cinematografici «Bianco e Nero». Dal 31 gennaio 1937, data di uscita del primo numero, a oggi la rivista è stata pubblicata quasi ininterrottamente, e ha mantenuto intatta una sua rigorosa linea storiografica e teorica. Tra le altre pubblicazioni si ricorda la prestigiosa Storia del cinema italiano, in coedizione con Marsilio Editori.

"Fumo di Londra" di Alberto Sordi (1966)

Il numero di "Bianco e Nero" dedicato ad Alberto Sordi

Il n. 592 della rivista «Bianco e nero», interamente dedicato ad Alberto Sordi, sarà presentato il 28 gennaio alla Casa del Cinema.

"Umberto D" di Vittorio De Sica

Vittorio De Sica. L’Arte della Scena

Scritto da Flavio De Bernardinis, docente di Storia del cinema e Analisi del linguaggio cinematografico al Centro Sperimentale.

Giacomo Debenedetti

Giacomo Debenedetti. Cinema: il destino di raccontare

Il CSC, in coedizione con La nave di Teseo, pubblica la raccolta di scritti di Debenedetti sul cinema curata da Orio Caldiron.

Alberto Sordi ne "Lo sceicco bianco" di Federico Fellini

Il numero 592 di “Bianco e nero”, dedicato ad Alberto Sordi, in Radio

Recupera qui le due trasmissioni che hanno parlato del "Sordi segreto" del numero di “Bianco e nero”

Alberto Crespi ritira il premio "Eroi della carta stampata" conferita aalla rivista Bianco e nero dal Baff

Alberto Crespi ritira il premio "Eroi della carta stampata" conferito alla rivista Bianco e nero dal Baff

Il premio è stato assegnato il 30 marzo, giorno d’apertura della XVII edizione del Baff, e consegnato da Daniela Virgilio, attrice diplomata al CSC nel 2007.

Il critico, saggista, storico del cinema e programmista Rai Francesco Bolzoni

Il Fondo Francesco Bolzoni si aggiunge alle collezioni della Biblioteca Luigi Chiarini del CSC

Critico, saggista e storico del cinema, Bolzoni per 35 anni lavora in Rai. Il fondo è stato donato dagli eredi nel 2018 ed è stato ora catologato.

Il regista Raffaele Andreassi

L'archivio del regista Raffaele Andreassi è ora consultabile presso la Biblioteca Luigi Chiarini del CSC

Andreassi è stato giornalista, fotografo, regista e poeta. Il suo archivio è stato donato alla biblioteca del Centro Sperimentale nel 2018