La Cineteca Nazionale, istituita con legge dello Stato nel 1949, è il più importante archivio cinematografico in Italia e tra i più importanti archivi cinematografici in Europa e nel mondo. Alla conservazione del suo prezioso patrimonio, ricco di oltre 120.000 pellicole, e che include le collezioni dell'Archivio Nazionale del Cinema d'Impresa di Ivrea, la Cineteca Nazionale affianca un'intensa attività di diffusione culturale, con una propria programmazione presso il Cinema Trevi di Roma e mettendo a disposizione di manifestazioni nazionali ed internazionali prive di finalità commerciali parte del patrimonio conservato (catalogo di circolazione). La Cineteca Nazionale è impegnata nel restauro del cinema italiano: ogni anno vengono restaurati e riproposti sia grandi capolavori sia opere "minori", nel rispetto della complessa articolazione della nostra cinematografia.
"Il volto di Medusa"

Portale del cinema Muto

La Cineteca Nazionale, con il contributo del MiBACT - Direzione Generale Cinema, cura il Portale del Cinema Muto Italiano

Anonimo veneziano (1970)

mostre fotografiche

Il CSC è parte di MFR19 Mese della Fotografia con la mostra "Baci nel cinema", allestita nella propria storica sede di via Tuscolana 1524

Arancia meccanica

Portale censura

MiBACT e Cineteca Nazionale realizzano il Portale censura a partire da “Italia Taglia", progetto di archiviazione della documentazione censoria

Nuova rivista "Eye Screen". Elaborazione della copertina in foto di Francesco Poroli

Una rivista di cinema per gli under 18

L'archivio fotografico della Cineteca Nazionale collabora alla rubrica "Indovina chi?" della rivista Eye Screen, iniziativa editoriale di Giancarlo Di Gregorio dedicata a bambini e ragazzi.

Alberto Sciarretta con Alfredo Bini

Il fondo Alberto Sciaretta è consultabile presso l’archivio fotografico della Cineteca Nazionale

Donate dai figli, le immagini raccontano la storia di Alberto Sciaretta e della Ferrania tra gli anni '60 e '70.

Laurel & Hardy - The Red List

Una risata lunga 90 anni. Laurel e Hardy amici per la vita

Il 26 marzo alla Casa del Cinema omaggio a Laurel & Hardy in occasione della presentazione del documentario e del libro di Enzo Pio Pignatiello. Alle 18 incontro moderato da Ignazio Gori con Sergio Bruno, Giancarlo Governi, Maurizio Nichetti, Enzo p. Pignatiello.

L'INHUMAINE di Marcel l'Herbier (1924)

CINEMENTE presenta "Umano/disumano", dal 28 marzo al 7 aprile, al Palazzo delle Esposizioni

Un progetto ideato e curato da Società Psicoanalitica Italiana, CSC-Cineteca Nazionale, Azienda Speciale Palaexpo.