La Cineteca Nazionale, istituita con legge dello Stato nel 1949, è il più importante archivio cinematografico in Italia e tra i più importanti archivi cinematografici in Europa e nel mondo. Alla conservazione del suo prezioso patrimonio, ricco di oltre 120.000 pellicole, e che include le collezioni dell'Archivio Nazionale del Cinema d'Impresa di Ivrea, la Cineteca Nazionale affianca un'intensa attività di diffusione culturale, con una propria programmazione presso il Cinema Trevi di Roma e mettendo a disposizione di manifestazioni nazionali ed internazionali prive di finalità commerciali parte del patrimonio conservato (catalogo di circolazione). La Cineteca Nazionale è impegnata nel restauro del cinema italiano: ogni anno vengono restaurati e riproposti sia grandi capolavori sia opere "minori", nel rispetto della complessa articolazione della nostra cinematografia.
"Il volto di Medusa"

Portale del cinema Muto

La Cineteca Nazionale, con il contributo del MiBACT - Direzione Generale Cinema, cura il Portale del Cinema Muto Italiano

"Gomorra" di Matteo Garrone (2008)

Gennaio al cinema Trevi

David Bowie, Alessandro Bencivenni e Massimo Gaudioso, Ennio Fantastichini, De Robertis, doppiaggio, cinema svizzero, Nina Di Majo, Anna Magnani, De Sica, Vietnam Movies..

Arancia meccanica

Portale censura

MiBACT e Cineteca Nazionale realizzano il Portale censura a partire da “Italia Taglia", progetto di archiviazione della documentazione censoria

Rosa Luxemburg. Immagine di pubblico dominio

CSC e Aamod ricordano Rosa Luxemburg nei 100 anni dal suo assassinio

Lunedě 21 gennaio 2019 presso la Sala Deluxe della Casa del Cinema proiezione di "Rosa Luxemburg" di Margarethe von Trotta e incontro con la regista.

La bęte humaine, di Jean Renoir, 1938

Al Palazzo delle Esposizioni, dal 9 febbraio, "Jean Renoir e i maestri del realismo poetico"

Un progetto a cura di Azienda Speciale Palaexpo, Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale, Institut français Italia, La Farfalla sul Mirino.

Terrore nello spazio (M. Bava, 1965)

CINEMŔP all'Istituto Ferrari. La programmazione 9 gennaio - 2 febbraio

Classici fondamentali della storia del cinema italiano, fantascienza, cinema italiano contemporaneo, titoli dal grande contenuto civile, in particolare la memoria dell'olocausto... Ricchissima la programmazione di gennaio all’Istituto Ferrari

La Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia

Bando di selezione comparativa per curriculum e colloquio per il conferimento di incarichi professionali. All'interno della news, in allegato, l'avviso di convocazione ai candidati pubblicato il 9 gennaio 2019

Due progetti speciali finalizzati all'accesso on-line al patrimonio filmico e archivistico del cinema italiano, alla Mostra permanente "Cinecensura.com" e alla banca dati della revisione cinematografica "Italia Taglia".