La Cineteca Nazionale, istituita con legge dello Stato nel 1949, è il più importante archivio cinematografico in Italia e tra i più importanti archivi cinematografici in Europa e nel mondo. Alla conservazione del suo prezioso patrimonio, ricco di oltre 120.000 pellicole, e che include le collezioni dell'Archivio Nazionale del Cinema d'Impresa di Ivrea, la Cineteca Nazionale affianca un'intensa attività di diffusione culturale, con una propria programmazione presso il Cinema Trevi di Roma e mettendo a disposizione di manifestazioni nazionali ed internazionali prive di finalità commerciali parte del patrimonio conservato (catalogo di circolazione). La Cineteca Nazionale è impegnata nel restauro del cinema italiano: ogni anno vengono restaurati e riproposti sia grandi capolavori sia opere "minori", nel rispetto della complessa articolazione della nostra cinematografia.
"Il volto di Medusa"

Portale del cinema Muto

La Cineteca Nazionale, con il contributo del MiBACT - Direzione Generale Cinema, cura il Portale del Cinema Muto Italiano

Fan Jian, regista di Still tomorrow, 2017

Novembre al cinema Trevi

Fuorinorma, RefugeesIN, premio Cicognini, Luci dalla Cina, Female Touch, Ken Russell, Annabella Miscuglio, Luigi Chiarini, Gerardo Guerrieri, Giuliana Gamba, Fabio Frizzi

Arancia meccanica

Portale censura

MiBACT e Cineteca Nazionale realizzano il Portale censura a partire da “Italia Taglia", progetto di archiviazione della documentazione censoria

Il liceo Ferrari

La programmazione al Liceo Ferrari di novembre - dicembre

Il CSC - Cineteca nazionale collabora a CINEM-ÀP, progetto di programmazione cinematografica gratuita per la scuola Enzo Ferrari e per il VII Municipio.

Marcello Mastroianni in Otto e mezzo di Federico Fellini

La rassegna ‘Fare Cinema’, ideata dalla Farnesina per promuovere all’estero la produzione cinematografica di qualità, è sbarcata in Lussemburgo

Fare Cinema: rassegna in Lussemburgo con focus su Mastroianni e restauro.

Barbara Bouchet. Ritratto di Angelo Frontoni. Archivio Fotografico CSC-Cineteca Nazionale - Museo Nazionale del Cinema di Torino

Il 4 dicembre, alla Casa del Cinema, "Barbara Bouchet, la venere bionda"

Alle 18.00 incontro moderato da Andrea Schiavi con Barbara Bouchet

Sette uomini d'oro di Marco Vicario (1965)

Sette uomini d’oro in versione restaurata. Saranno presenti Marco Vicario e Philippe Leroy

Il 27 novembre alla Casa del Cinema, la Cineteca nazionale presenta il restauro del film. ore 18.00 incontro moderato da Felice Laudadio con Sergio Bruno, Daniela Currò, Philippe Leroy, Francesco Massaro, Federico Savina, Marco Vicario.