Programmazione al cinema Trevi

Il cinema Trevi č la sala in cui la Cineteca Nazionale svolge quotidianamente, dal 2003, la propria programmazione, offrendo al pubblico il patrimonio del suo archivio ed ospitando festival e rassegne di altre istituzioni.

Il cinema Trevi dopo i lavori di ristrutturazione. Foto Alberto Guerri, copyright CSCIl cinema Trevi con la sua straordinaria area archeologica. Foto Alberto Guerri, copyright CSCIl foyer del cinema Trevi. Foto Alberto Guerri, copyright CSCGli incontri al cinema Trevi. Foto Alberto Guerri, copyright CSCL'area archeologica all'interno del cinema TreviL'area archeologica del cinema TreviIl pubblico del cinema Trevi

Downloads

Il cinema Trevi, situato vicino Fontana di Trevi, in vicolo del Puttarello 25, è la sala espositiva presso cui, dal 2003, la Cineteca Nazionale svolge la propria programmazione di retrospettive, omaggi, incontri con gli autori.


Si avvisa il gentile pubblico che da settembre 2015 l'ingresso è gratuito.


per info: 06.6781206; salatrevi@fondazionecsc.it
come arrivare: 

Mappa cinema Trevi
    


Vi segnaliamo il canale Youtube della Cineteca Nazionale, dove potrete recuperare on line gli inconti che svolti al cinema TREVI: 

http://j.mp/CN_on_Youtube

Sottoscrivi il canale per essere informato sulla presenza di nuovi video!

 

LA PROGRAMMAZIONE AL CINEMA TREVI
MAGGIO 2017

 

La programmazione al cinema Trevi: maggio 2017
 
02.05.2017
Giorgio Albertazzi e il cinema
Prosegue l'omaggio al grande attore di teatro, recentemente scomparso.
 
03.05.2017
Arte cinematografica. Il ciclo storico del cinema da Argan a Scorsese
Partendo da un presupposto di Orson Welles («Tengo sempre a sottolineare che il cinema andrebbe studiato nel contesto dell'arte in generale, e non solo»), Flavio De Bernardinis analizza il cinema quale momento specifico all'interno della storia dell'arte.
Alle 21.00 Incontro con Flavio De Bernardinis, Marco Bellocchio, Roberto Ciccuto
Nel corso dell'incontro sarà presentato il libro di Flavio De Bernardinis Arte cinematografica. Il ciclo storico del cinema da Argan a Scorsese (Lindau, 2017).
 
04.05.2017-07.05.2017
Festival del Cinema Veramente Indipendente
Quinta edizione del Festival del Cinema Veramente Indipendente, l'unica rassegna italiana di cortometraggi libera da giurie, selezioni, premi, case di produzioni e logiche di mercato. Tutti i corti pervenuti all'organizzazione saranno proiettati sullo schermo del cinema Trevi senza censure o selezioni preventive.
 
09.05.2017
Presentazione di Cori in esilio
«Viaggio iniziatico sulle tracce di una tradizione culturale che rischia di scomparire Cori in esilio racconta, con pudore, con canti, con parole e nel silenzio dei corpi che abitano resti di chiese e campi di villaggi fantasmi, il genocidio degli Armeni» («Le Monde»).
Alle ore 21.00 Incontro con Turi Finocchiaro, Aram e Virginia Kerovpyan, Aleksandra Wojtaszek
 
10.05.2017
Riccardo Sesani, un regista da scoprire
C'era una volta l'Italo Disco e un regista diplomato al Conservatorio… Una serata di culto per fanatici della musica e del cinema più estremo.
 
Alle 20.30 Incontro moderato da Davide Mancori con Riccardo Sesani, Russell Russell, 
Giorgio Simoni, The Creatures
 
11.05.2017
Metamorfosi dei corpi mutanti
Alessandro Cappabianca presenta il suo ultimo libro: «Il cinema è un dispositivo di conservazione di tracce corporali di corpi scomparsi, cioè di fantasmi, che è possibile risvegliare a comando (ad ogni proiezione), con un solo limite: quello dell'eterna ripetizione del medesimo. Ogni corpo filmato lascia una traccia sullo schermo, che possiamo chiamare ombra o immagine, icona, spettro o fantasma, legata all'originale dagli opportuni tratti di riconoscimento semiotico».
Alle 20.45 incontro moderato da Roberto Silvestri con Alessandro Cappabianca, 
Mariuccia Ciotta, Daniela Turco.

Nel corso dell'incontro sarà presentato il libro di Alessandro Cappabianca 
Metamorfosi dei corpi mutanti (Timía, 2016).
 
12.05.2017
Queen Kong, ovvero quando l'eros è femminile
Queen Kong di Monica Stambrini è uno dei primi corti nati dal progetto delle Ragazze del Porno, gruppo fondato dalla giornalista e traduttrice Tiziana Lo Porto con l'obiettivo di pensare al porno in chiave femminile. Bernardo Bertolucci: «Quando ho visto Queen Kong sono quasi svenuto, così ho dovuto rivederlo più volte».
Alle 20.30 Incontro moderato da Roberto Silvestri con Caterina Varzi, Monica Stambrini
Nel corso dell'incontro sarà proiettata una conversazione tra Tinto Brass, 
Monica Stambrini e Caterina Varzi.
 
13.05.2017
Incontro con il Cinema Sardo a Roma
Continuano gli incontri dell'Associazione Il Gremio di Roma al Cinema Trevi, in collaborazione con Cineteca Nazionale, Fasi (Federazione delle Associazioni Sarde in Italia) e Cineteca Sarda.
Alle ore 20.00 incontro moderato da Antonio Maria Masia con Gianclaudio Cappai, Maria Antonietta Fenu, Demetrio Loricchio, Alejandro Macchi, Francesco Madonna, Bruno Roberti
 
In occasione del ritrovamento e restauro del film Le fer à cheval (Il ferro di cavallo) di Camille de Morlhon (1909), prodotto dalla Pathé Frères, restaurato a cura dell'associazione culturale Hommelette e Fondation Jérôme Seydoux-Pathé, una giornata di proiezioni dedicata al colore nel cinema delle origini.
I film saranno accompagnati dal vivo alla chitarra elettrica da Riccardo Buiatti.
 
Alle 18.00 Incontro moderato da Silvia Tarquini con Giulia Barini, Franca Farina, Irela Nuñez, 
Maria Assunta Pimpinelli, Alice Rispoli, Marcello Seregni
Nel corso dell'incontro sarà presentato il libro a cura di Marcello Seregni L'immagine colore. Le fer a cheval, un film Pathé (Artdigiland, 2016).
 
16.05.2017-17.05.2017
Gianfranco Barra, un caratterista di razza
In occasione dell'esordio alla regia con il cortometraggio Anno nuovo, vita nuova, la Cineteca Nazionale dedica una breve rassegna a uno dei migliori caratteristi del cinema italiano: Gianfranco Barra. Un volto per tutte le stagioni.
16.05.2017 Alle 20.45 Incontro moderato da Marco Giusti con Gianfranco Barra
 
18.05.2017
Lo chiamavano Monnezza...
La Cineteca Nazionale ricorda Tomas Milian, straordinario protagonista di molte stagioni del cinema italiano. «Perfino nei ruoli più truci e più trucidi - non malgrado quei ruoli, come insinuavano ieri in coro i coccodrilli schizzinosi - aveva un elusivo tratto signorile, impossibile da camuffare» (Guido Vitiello). Nel corso della giornata saranno proposte due interviste all'attore.
 
19.05.2017
Dario Argento e i luoghi della paura
Il documentario Argento - Attori e Troupe raccontano il Maestro della Paura di Alessandro Benna e Davide Della Nina è l'occasione ideale per riparlare e (ri)vedere il cinema di Dario Argento sotto inedite e inaspettate angolazioni e soggettive. A raccontare il cinema argentiano le persone che hanno lavorato lungamente con il Maestro.
ore 21.00 Incontro moderato da Elisa Gasbarri con Dario Argento, Franco Bellomo, Alessandro Benna, Diego Casale, Mirella D'Angelo, Davide Della Nina, Barbara Mautino, 
Sergio Stivaletti, Lara Wendel
A seguire Argento - Attori e Troupe raccontano il Maestro della Paura di Alessandro Benna (2016, 60')
 
20.05.2017-21.05.2017
Visioni Sociali: Sconfinamenti
"Visioni Sociali" è un grande laboratorio cinematografico permanente per riflettere a 360 gradi sulle dinamiche sociali, politiche, culturali, narrate dal cinema italiano, e non solo.
 
23.05.2017-28.05.2017
Piero Tellini, un maestro del neorealismo
La Cineteca Nazionale rende omaggio, nel centenario della nascita, allo sceneggiatore e regista Piero Tellini. Un grande protagonista della stagione d'oro del cinema italiano, rimasto, forse volutamente, nell'ombra. Callisto Cosulich: «Un maestro del Neorealismo, invisibile ma sempre presente».
24.05.2017 Alle 20.30 Incontro moderato da Orio Caldiron con Sara e Massimo Tellini
 
«Fenice del cinema italiano, in quanto come l'araba fenice Marisa Solinas è nata e rinata tante volte, trasformandosi grazie alle sue doti naturali e alle sue capacità, da attrice a cantante, da fotomodella a soubrette televisiva e benefattrice con il suo impegno nei confronti dei colleghi artisti. Apprezzata e versatile interprete, Marisa Solinas ha spaziato in ogni genere di film, dal dramma alla commedia, dal musicarello al cinema d'autore» (Claudio Manari).
Alle 20.00 Incontro moderato da Steve Della Casa con Marisa Solinas, Ciro Cellurale, Enzo Decaro, Sergio D'Offizi,Giancarlo Giannini, Claudio Manari, David Panone
Nel corso dell'incontro sarà presentato il libro di Claudio Manari, Marisa Solinas. La Venere del cinema italiano (Eus edizioni, 2016).
 
31.05.2017
Sandro Franchina e gli artisti di Piazza del Popolo
Sandro Franchina (1939-1998), figlio dello scultore Nino Franchina, è uno dei grandi protagonisti dell'arte del Novecento. Nipote di Gino Severini, maestro del futurismo, ha respirato aria d'arte sin dalla tenera età. Non solo: a dodici anni ha la grande fortuna d'interpretare il piccolo Michel, il figlio trascurato di Ingrid Bergman, nel capolavoro rosselliniano Europa '51. Lo zio di Sandro, Basilio, sceneggiatore nonché uno dei protagonisti del neorealismo, lo mette a diretto contatto con il mondo del cinema.

 

Alle 20.45 Incontro moderato da Steve Della Casa con Alessandra Franchina