CORSO DI PRODUZIONE

 

 CORSO DI PRODUZIONE
Sede di Roma

Coordinatore  Domenico Maselli

Il corso di Produzione offre agli allievi gli strumenti necessari per esprimere e sviluppare le proprie attitudini, per confrontarsi con la realtà professionale, e accedere così ai settori della produzione ovvero a ruoli di organizzatore generale, produttore esecutivo, produttore e distributore. Il programma del corso si sviluppa in tre fasi formative distinte, intercalate da esperienze di stage presso società cinematografiche e televisive.
Durante la prima annualità gli allievi studiano le basi pratiche della professione - spoglio della sceneggiatura, piano di lavorazione, ordine del giorno, preventivo - e affrontano le prime esperienze basilari del set.
Durante la seconda annualità viene proposta una serie di moduli d'insegnamento: la legge sul cinema, il contratto collettivo nazionale per gli addetti alle troupe, le fasi dell'amministrazione, tax credit interno e tax credit esterno, il tax shelter, programma Media ed Eurimages, l'iter produttivo del film low budget, la postproduzione. Nel corso dell'anno gli studenti sono impegnati nella realizzazione di prodotti filmici in collaborazione con tutte le aeree didattiche della Scuola.
Durante la terza annualità si approfondiscono i meccanismi del marketing e del finanziamento, della distribuzione cinematografica e televisiva, del diritto d'autore, dello sviluppo di un progetto produttivo e del pitching. Verificato il grado di apprendimento raggiunto, insieme agli allievi degli altri corsi, si realizzano i film di diploma. L'ultimo periodo dell'anno di studio è volto a favorire l'introduzione degli studenti nel mondo del lavoro, promuovendone la partecipazione come stagisti su film in lavorazione.
Tra i docenti degli ultimi cinque anni Roberta Allegrini, Gianluca Arcopinto, Daniele Basilio, Graziella Bildesheim, Carlotta Calori, Vincenzo De Leo, Maria Teresa Favia, Nicola Giuliano, Mattia Guerra, Gianluca Leurini, Erik Paoletti, Alberto Pasquale, Giannandrea Pecorelli, Enzo Porcelli, Andrea Tatafiore, Flavia Toso.

Domenico Maselli dopo il diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia nel corso di Organizzazione della Produzione (1983/85), inizia a lavorare in vari film come ispettore di produzione, collaborando, tra l'altro, alla realizzazione del docu-film Noistottus (1987), prodotto dal Centro Sperimentale di Cinematografia/Istituto Luce Italnoleggio, per la regia di P. D'Onofrio e F. Vannini. Dal 1988 al 1990 partecipa alle produzioni della Libra Film di Francesca Noè che produce Stesso Sangue (1988) di S. Cecca e E. Eronico. Dal 1991, pur continuando l'attività didattica e di collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia, prende parte alla lavorazione di numerosi film, tra i quali L'assedio di Venezia di G. Ferrara (1991), Il nodo alla cravatta di A. Di Robilant (1991), Il giardino dei ciliegi di A. Aglioti con Susan Strasberg e Marisa Berenson (1992), L'amico di Wang di C. Haber (1997), Il cielo cade di Andrea e Antonio Frazzi (2000). Dal 2004 collabora a varie produzioni della CSC Production srl, tra le quali il film a episodi Incidenti (2005), Ma che ci faccio qui (2006), Dieci Inverni (2009), Il Terzo Tempo (2013), Ci vuole un fisico (2016).