BANDO DI SELEZIONE - Triennio 2020 - 2022

 

La scadenza per la domanda è stata prorogata al 4 novembre 2019, la pubblicazione dei risultati sul sito è prevista indicativamente a partire dal 10 novembre; il termine delle prove d’esame in sede: indicativamente entro il 30 novembre.

 

Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia

Scuola Nazionale di Cinema - Sede Puglia (Lecce)

 

BANDO DI SELEZIONE

Triennio 2020 - 2022

 
scarica il bando in pdf

Per l'ammissione al

Corso di Conservazione e
Management del patrimonio audiovisivo

proroga iscrizioni: 4 novembre 2019
pubblicazione risultati sul sito: indicativamente dal 10 novembre 2019

termine delle prove d'esame in sede:
indicativamente entro il 30 novembre 2019

 

 

La Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia - Scuola Nazionale di Cinema - con il presente Bando si propone di individuare, selezionare e formare giovani cineasti che concorrano allo sviluppo dell'arte e della tecnica cinematografica.

La Sede Puglia della Scuola Nazionale di Cinema del Centro Sperimentale di Cinematografia - ubicata a Lecce, presso il Museo Sigismondo Castromediano, viale Gallipoli, 28 -  apre le selezioni per:

n. 12 posti per il Corso di Conservazione e Management del patrimonio audiovisivo

I posti sono da intendersi fino al massimo del numero indicato.

Il Corso triennale di Conservazione e Management del Patrimonio Audiovisivo intende formare professionisti specializzati nel restauro (analogico e digitale) dell'immagine in movimento e in tutte le attività legate all'acquisizione, preservazione e diffusione culturale delle opere cinematografiche.

L'impostazione didattica del Corso di Conservazione e Management del Patrimonio Audiovisivo intende porre in evidenza l'intera gamma delle funzioni e delle responsabilità inerenti la gestione di una collezione audiovisiva pubblica o privata: la selezione, ispezione e analisi approfondita dei reperti cinematografici; il loro trattamento conservativo; la loro catalogazione; il loro restauro, nel formato di origine e in riproduzione digitale; la loro valorizzazione culturale, in forma di proiezioni, accessibilità sui nuovi media e ricerche storiche; gli aspetti etici, finanziari, amministrativi, gestionali e strategici concernenti le attività di una cineteca.

L'obiettivo ultimo del Corso è quello di formare una nuova generazione di professionisti dotati di tutte le conoscenze necessarie a entrare con successo nel mondo del lavoro pertinente alla conservazione del patrimonio audiovisivo in tutti i suoi aspetti, da quello tecnico a quello culturale e manageriale. A tale scopo, il CSC incoraggia la presentazione di candidature al Corso da parte di studenti dotati di una forte motivazione all'iniziativa e all'eccellenza in ogni sfera del lavoro di conservazione dell'immagine in movimento.

Il Corso è costituito da discipline teoriche di base, seminari, esercitazioni, realizzazioni di restauri cinematografici (analogici e digitali) su committenza reale e/o simulata, e da eventuali stages presso collezioni pubbliche e private o laboratori di restauro cinematografico.

Nota

Analogamente a quanto già avvenuto per i corsi triennali che si svolgono presso le altre sedi della Scuola Nazionale di Cinema, ed in attuazione di quanto previsto dal Decreto Interministeriale MIBACT/MIUR del 22.12.2015, il Centro Sperimentale di Cinematografia ha presentato al MIUR l'istanza volta ad ottenere il riconoscimento dell'equipollenza alla laurea triennale (L03) anche del diploma rilasciato dalla sede di Lecce della Scuola Nazionale di Cinema. In relazione agli adempimenti connessi al perfezionamento di tale istanza, e alle eventuali prescrizioni, modifiche e/o integrazioni che dovessero essere richieste dal MIUR a tale scopo, si precisa che il piano di studio del corso - considerato nella sua generale impostazione e struttura organizzativa - potrebbe subire delle variazioni.

 

 

A) Requisiti e documentazione occorrenti per l'ammissione alle selezioni 

1) Titolo di studio

Deve essere posseduto, al 30 settembre 2019, un diploma di scuola media superiore o un titolo di studio equivalente.

2) Età

Data di nascita compresa tra il 1 gennaio 1991 e il 31 dicembre 2001.

3) Conoscenza della lingua italiana

I candidati stranieri devono avere una sufficiente conoscenza della lingua italiana.

4) Conoscenza della lingua inglese

Gli aspiranti allievi devono avere una buona conoscenza della lingua inglese che sarà verificata nel corso delle selezioni.

 

B) Domanda per l'ammissione alle selezioni 

Ogni domanda di ammissione sarà valida solo se inviata per posta elettronica all'indirizzo lecce@fondazionecsc.it, entro la seguente data:

 

 15 ottobre 2019 alle ore 12.00 (ora di Roma)
LA SCADENZA E' STATA PROROGATA AL 4 NOVEMBRE

Limitatamente agli aspiranti allievi che alla data di presentazione della domanda non abbiano ancora compiuto la maggiore età, per la partecipazione alle procedure di selezione sarà richiesta apposita autorizzazione dei genitori, o di chi ne fa le veci; detta autorizzazione, corredata da una fotocopia del documento di identità del genitore o soggetto firmatario, dovrà essere presentata al momento dell'eventuale convocazione in Sede per sostenere le prove selettive previste. Pertanto, l'accoglimento della domanda di partecipazione presentata online da soggetti minorenni deve intendersi accolta con riserva.

Ogni domanda, deve essere corredata, pena l'esclusione dalle selezioni, da:

1)         una fotografia in formato "jpg" (tipo foto tessera) da allegare all'atto della registrazione;

2)         un sintetico curriculum vitae;

3)         un testo, composto da non più di una cartella, con le motivazioni in base alle quali il candidato chiede l'ammissione al corso e contenente i dati informativi relativi alle proprie attitudini e ai propri interessi. Per cartella s'intende un foglio di 2000 battute;

4)         una lettera di referenze (presentazione) a firma di un Professore o insegnante con cui il candidato abbia studiato o di altra persona con cui il candidato abbia collaborato. La lettera dovrà inoltre indicare i relativi contatti ai fini dell'eventuale riscontro della referenza.

Sono ammessi alle selezioni tutti i candidati che abbiano allegato i materiali prescritti e che - sulla base di quanto dichiarato nella domanda - risultino in regola con i requisiti previsti dal Bando. Tuttavia la Scuola verifica definitivamente la sussistenza dei requisiti richiesti per l'ammissione alle selezioni (ad esempio la congruità e la validità dei titoli di studio il cui possesso è stato dichiarato dai candidati) nel momento in cui i candidati ammessi ai corsi presentano la documentazione loro richiesta. Se in tale momento viene accertata l'insussistenza anche di un solo requisito (ad esempio che il diploma dichiarato dal candidato non è - o non è assimilabile - a diploma di scuola media superiore) il candidato viene escluso dal corso, fatte salve le eventuali azioni sanzionatorie per il rilascio di dichiarazioni false o mendaci. Pertanto l'eventuale ammissione di un candidato alle prove d'esame non costituisce elemento pregiudiziale di avvenuto accertamento dell'effettiva sussistenza di tutti i requisiti richiesti.

Tutte le comunicazioni da parte della Fondazione saranno indirizzate alla e-mail indicata da ogni singolo candidato nella fase di registrazione. La Fondazione non si assume nessuna responsabilità per eventuali disguidi dovuti a comunicazioni inesatte o mancanti.

C) Prove d'esame in Sede

A seguito della verifica istruttoria circa il possesso dei requisiti richiesti dal Bando, sarà pubblicato l'elenco dei candidati convocati a sostenere le prove d'esame in Sede. L'elenco sarà pubblicato almeno sette giorni prima della data di convocazione, sul sito web del Centro Sperimentale di Cinematografia (www.fondazionecsc.it), indicativamente dal 21 ottobre 2019.

Le prove d'esame in Sede, che si svolgeranno indicativamente nel mese di novembre presso la Sede di Lecce del Centro Sperimentale di Cinematografia, consisteranno in un colloquio teso a valutare il livello di preparazione dei candidati, la loro cultura generale, le loro motivazioni e le loro specifiche attitudini. La Commissione potrà decidere di far sostenere una prova scritta.

Le prove d'esame potranno anche prevedere la verifica della conoscenza della lingua italiana (per gli stranieri) e inglese.

Al termine delle prove d'esame in Sede, indicativamente entro il 15 novembre 2019, verrà pubblicata sul sito web del Centro Sperimentale di Cinematografia la graduatoria di merito dei candidati ammessi a frequentare il corso ordinario, formulata dalla Commissione di selezione mediante l'attribuzione di un punteggio espresso in trentesimi. Ai fini dell'eventuale subentro in sostituzione di candidati rinunciatari o decaduti potrà attingersi alla graduatoria degli idonei non ammessi. A tale proposito, si considerano idonei i candidati che avranno riportato una votazione non inferiore a 18/30. 

Le valutazioni e le graduatorie finali sono inappellabili.

 

Non vengono fornite motivazioni scritte per le mancate ammissioni.

Il corso può non essere attivato qualora non siano stati ritenuti idonei almeno otto candidati.  

 

La Fondazione, sia direttamente sia per il tramite della propria società di produzione CSC Production, al fine di valorizzare e diffondere tutte le attività istituzionali della Scuola, detiene la proprietà e ha la piena disponibilità e il diritto di sfruttamento di tutti i prodotti realizzati con la partecipazione degli allievi e degli aspiranti allievi (ad esempio i test di restauro, i documenti di ricerca, nonché tutti i lavori realizzati durante le varie fasi di selezione e di esame e durante l'attività didattica). 

 

D) Documentazione e versamenti per l'ammissione ai corsi ordinari

I candidati prescelti dovranno presentare entro 15 giorni dalla comunicazione di ammissione e comunque entro la data di inizio delle lezioni del nuovo anno accademico - pena l'esclusione dal corso - i seguenti certificati, in carta semplice, e le ricevute dei versamenti indicati successivamente:

1) certificato di cittadinanza;

2) certificato di residenza;

3) diploma (o copia autenticata o certificato di diploma) di scuola media superiore, nonché gli altri diplomi (o copie autenticate dei medesimi) ed eventuali certificati attestanti i crediti indicati nella domanda di ammissione alla selezione. I diplomi non rilasciati da istituti di istruzione italiani devono essere accompagnati dalla traduzione, legalizzazione e dichiarazione di valore rilasciata dalla rappresentanza diplomatica o consolare italiana del Paese in cui il diploma è stato conseguito;

4)  altra eventuale documentazione che la Scuola dovesse ritenere necessaria;

5) attestazione dell'avvenuto versamento della retta annuale di € 2.500,00 (Euro duemilacinquecento/00);

I versamenti dovranno essere effettuati esclusivamente tramite bonifico bancario con le modalità richieste nella comunicazione di ammissione.

E) Ammissione ai corsi ordinari

I candidati prescelti che non presentino la documentazione richiesta, o non effettuino i versamenti nei termini indicati, ovvero non si presentino (senza giustificato motivo) alla data fissata per l'inizio delle lezioni, sono considerati rinunciatari. In tale caso, nei posti rimasti vacanti possono subentrare, a insindacabile giudizio della Direzione della Scuola, i candidati risultati idonei secondo l'ordine delle graduatorie formulate per l'ammissione ai corsi ordinari, secondo quanto previsto nell'art. 3 del Regolamento Didattico.

A perfezionamento della procedura di iscrizione i candidati prescelti dovranno altresì procedere alla sottoscrizione del contratto di cessione dei diritti di cui all'art. 8 del Regolamento Didattico.

Per ulteriori informazioni si può

1)    consultare il sito www.fondazionecsc.it;

2)    scrivere a lecce@fondazionecsc.it

3)    scrivere a infoscuola@fondazionecsc.it

4)    telefonare al numero +39 345 6098022