Fondo Vera Marzot

 

La raccolta, donata dal fratello, consta di 324 rari volumi e riviste di arte, fotografia e costume che facevano parte della biblioteca personale della costumista.

Vera Marzot (1931-2012) - Costumista cinematografica, televisiva e teatrale, ha lavorato per il cinema con registi come Luchino Visconti, Mario Monicelli e Vittorio De Sica, spesso in collaborazione con Piero Tosi.  Allieva del Corso di Costume del Centro Sperimentale di Cinematografia, debuttò nel cinema come assistente di Beni Montresor in "Pia de' Tolomei" (1958) di Sergio Grieco, ed esordì come costumista in "Urlatori alla sbarra" (1960) di Lucio Fulci. Tra i suoi lavori vanno ricordati "Un giorno da leoni" (1961) di Nanni Loy, "L'isola di Arturo" (1962) di Damiano Damiani ed "Eva" (1962) di Joseph Losey. Nel 1963 iniziò la collaborazione con Tosi: come assistente nei film "Il Gattopardo" di Luchino Visconti e "I compagni" di Mario Monicelli; come costumista nei film: "La donna scimmia" (1964) di Marco Ferreri; "Matrimonio all'italiana" (1964) di Vittorio De Sica; "La caduta degli dei" (1969) e "Gruppo di famiglia in un interno" (1974), entrambi di Visconti. Successivamente ha rivolto la sua attenzione principalmente al teatro, lavorando ancora con Visconti e, tra gli altri, con Luca Ronconi.