Fondo Gian Maria Guglielmino

 

Il fondo è costituito da 60 cartelle, contenenti dattiloscritti e ritagli stampa di argomento cinematografico (cineasti, cinematografie nazionali, festival, film), raccolti, nel corso della sua attività, da Gian Maria Guglielmino.
 
Gian Maria Guglielmino (1922-1985) - Dopo un'intensa attività di regista, critico e organizzatore teatrale, ha rivolto il suo interesse al cinema, ed è stato giornalista e critico cinematografico per la «Gazzetta del Popolo»; nel 1976 è passato al «Corriere della Sera», dove è stato vice responsabile della sezione cinema negli anni in cui ne era a capo Giovanni Grazzini.