CORSO DI SCENEGGIATURA

 

 CORSO DI SCENEGGIATURA
Sede di Roma

Coordinatore Franco Bernini

La scrittura ha migliaia di anni di vita, ma nel cinema ha raggiunto una delle sue forme più compiute trovando una nuova, profonda densità narrativa.
Tutti gli aspetti della scrittura cinematografica vengono affrontati durante il triennio attraverso una serie di insegnamenti, esercizi specifici e laboratori che forniscono agli allievi gli strumenti dello sceneggiare e stimolano in loro attitudini, capacità e creatività.
Vengono studiati i vari metodi di scrittura: quelli che affondano le radici nella grande tradizione del cinema italiano e quelli più recenti. Ma, soprattutto, si viene spinti a trovare una propria via originale nel narrare.
A questo, si aggiunge lo studio di altre forme di scrittura, in particolare di quella seriale televisiva.
Nel corso del primo anno ogni allievo collabora alla realizzazione di un documentario e di un cortometraggio, elabora due soggetti originali di lungometraggio, studia le varie teorie della narrazione cinematografica, si impadronisce degli strumenti del raccontare. Gli studenti poi realizzano collettivamente un adattamento cinematografico, e seguono un corso teorico di serialità televisiva che sfocia nella scrittura di una puntata di una serie.
Il secondo anno ciascun allievo scrive il trattamento e la sceneggiatura di un suo lungometraggio a partire da uno dei suoi soggetti originali, firma uno o due cortometraggi che vengono girati in collaborazione con gli altri corsi, partecipa all'ideazione di un concept originale per una serie televisiva, entra in contatto con le forme di scrittura specifiche di vari altri mezzi espressivi, tra cui le graphic novel e i videogiochi.
Durante la terza annualità ogni allievo si dedica alla scrittura del cortometraggio di diploma, all'elaborazione di un ulteriore soggetto cinematografico che viene sviluppato fino a diventare sceneggiatura, con una particolare attenzione alla sua realizzabilità, scrive il soggetto per un film low budget, partecipa a un laboratorio dedicato alla transmedialità, può frequentare stage.

Tra i docenti degli ultimi cinque anni Michele Abatantuono, Elisa Amoruso, Giorgio Arlorio, Stefano Bises, Francesco Bruni, Giulia Calenda, Francesco Cenni, Daniele Cesarano, Ugo Chiti, Giacomo Ciarrapico, Umberto Contarello, Ivan Cotroneo, Salvatore De Mola, Linda Ferri, Andrea Garello, Filippo Gravino, Guido Iuculano, Doriana Leondeff, Nicola Lusuardi, Ottavia Madeddu, Francesca Manieri, Gloria Malatesta, Francesca Marciano, Marco Martani, Enzo Monteleone, Silvia Napolitano, Andrea Nobile, Angelo Pasquini, Michele Pellegrini, Marco Pettenello, Federica Pontremoli, Andrea Purgatori, Monica Rametta, Ludovica Rampoldi, Viola Rispoli, Valia Santella, Heidrun Schleef, Stefano Sardo, Mattia Torre, Gino Ventriglia, Monica Zapelli.

Franco Bernini per il cinema ha scritto, tra l'altro, il soggetto e la sceneggiatura di: A casa nostra, A cavallo della tigre, La lingua del Santo, Sud, Un'altra vita, Chiedi la luna, L'Atlantide, La settimana della Sfinge, Il prete bello, Il portaborse (soltanto il soggetto), Domani accadrà (nomination agli European Film Awards per la migliore sceneggiatura), Notte italiana. Per la televisione ha scritto, tra l'altro, il soggetto e la sceneggiatura del TV movie Rocco Chinnici - È così lieve il tuo bacio sulla fronte, delle miniserie Adriano Olivetti, la forza di un sogno e Missus, il soggetto di serie e le prime due puntate della prima stagione de Il paradiso delle signore e il docufilm Aldo Moro - Il professore, che verrà messo in onda il 9 maggio. Per il cinema ha scritto e diretto Le mani forti (Grolla d'oro per la sceneggiatura, nomination ai David di Donatello, ai Globi d'oro e ai Nastri d'argento come regista esordiente), che ha partecipato al festival di Cannes e ad altri numerosi festival. Ha scritto e diretto il docufilm Vivere, evento speciale al festival di Venezia. Ha partecipato con altri registi al documentario collettivo Firenze, il nostro domani. Per la televisione ha scritto e diretto la miniserie L'ultima frontiera e i TV movie Sotto la luna e Il caso Braibanti. Ha scritto i romanzi La prima volta, A ciascuno i suoi santi e vari racconti. È stato allievo di Age.