CORSO DI REGIA

 

Docente responsabile Daniele Luchetti
Docente tutor Marco Danieli

oderni e concreti strumenti - critici e operativi - che consentono agli allievi registi di esprimere e sviluppare le proprie attitudini e di confrontarsi da protagonisti con una realtà professionale e sociale in continuo divenire e soggetta a profonde trasformazioni. Vengono prese in esame quelle specifiche ricerche e metodologie di studio che hanno l'obiettivo di fornire agli allievi una piena conoscenza e padronanza del linguaggio audiovisivo, declinato secondo le diverse applicazioni: opere destinate allo schermo, alla televisione, alla rete. Alle fasi analitiche seguono le attività di laboratorio, articolate sia nella direzione del cinema di genere che in quella di cinema d'autore, che costituiscono il momento di attuazione e verifica delle nozioni acquisite.

Il primo anno si realizzano tre cortometraggi, di cui uno a carattere documentario; il secondo anno due lavori di genere; il terzo anno è dedicato alla produzione del film di diploma.

 

Attraverso specifici moduli d'insegnamento sono aperte delle finestre anche sulla cultura cinematografica internazionale. Il progetto didattico si prefigge l'obiettivo di una formazione completa, che coniughi tradizione e innovazione, sperimentazione e ricerca, stimolando al massimo grado i processi di collaborazione tra tutte le componenti tecniche e artistiche che concorrono alla creazione dell'opera cinematografica.